14 luglio 2019
ore 22:00
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 21 secondi
 Per tutti

La tempesta tropicale Barry, che per alcuni istanti ha raggiunto la forza di uragano di categoria 1, ha toccato terra in Louisiana sabato intorno alle 12 transitando come previsto sulla Marsh Island ed inoltrandosi verso la città di Lafayette, distribuendo piogge torrenziali che hanno provocato un sensibile innalzamento delle acque del fiume Mississippi e dei suoi affluenti. Al momento il centro di Barry si trova alle coordinate 31.4N 93.4W, ovvero 250km a nordovest del suo punto di impatto, nell'entroterra statunitense. Si sposta verso nord-nordovest alla velocità di 7km/h con venti le cui raffiche toccano i 75km/h.


Scaricando i suoi effetti sulla terraferma Barry sta perdendo energia ma sarà ancora in grado di distribuire piogge molto abbondanti oggi, domenica, e nell'inizio della nuova settimana sia sulla Louisiana che sul confinante stato dell'Arkansas, dove transiterà tra lunedì e martedì declassato a depressione tropicale. Coinvolto anche lo stato del Mississippi, dove sono già in atto forti piogge e locali tornado innescati dal passaggio della tempesta tropicale. Solo entro metà della settimana Barry dissiperà le sue energie sugli stati del Midwest, dove scaricherà gli ultimi rovesci e temporali a tratti forti, ma in attenuazione con il passare delle ore.

Precipitazioni previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.

Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI.

Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione delle webcam.

Allerte previste nei prossimi giorni: clicca qui.

Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati