12 luglio 2019
ore 21:20
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 39 secondi
 Per tutti

Si trova a nemmeno un centinaio di chilometri dalla costa della Louisiana la tempesta tropicale Barry e si sposta verso nordovest alla velocità di 4km/h, tanto che solo nel corso di sabato farà landfall sulla Marsh Island, una piccola isola che precede di poche decine di chilometri la costa versa e propria. Al momento Barry presenta un minimo di pressione di 998hPa con venti le cui raffiche fino a 85km/h, ma visto il suo spostamento molto lento avrà modo di intensificarsi ulteriormente sulle calde acque del Golfo e sabato, prima di toccare terra, non è escluso che possa evolvere anche solo temporaneamente in uragano di categoria 1 con i venti che supererebbero i 100km/h.

Tuttavia non è tanto la forza del vento a preoccupare, quanto le piogge torrenziali che sarà in grado di scaricare una volta toccato terra, vista anche la lentezza di spostamento e il conseguente perdurare delle precipitazioni fino a domenica. Fenomeni molto violenti sono attesi verso est fino a New Orleans, oltre che su tutto il territorio della Louisiana, con inondazioni estese.

Da lunedì Barry si sposterà verso nord e risalirà parte degli USA venendo però declassato a semplice depressione tropicale, comunque ancora in grado di distribuire piogge diffuse ed abbondanti sull'Arkansas e nei giorni successivi anche su parte del Midwest, a sud dei Grandi Laghi.

Per conoscere in tempo reale la situazione del traffico sulle nostre principali strade e autostrade italiane consulta la sezione TRAFFICO.

Guarda i video che hanno postato i nostri utenti nella galleria, clicca qui.

Per conoscere in tempo reale dove sta piovendo o nevicando consulta la nostra sezione Radar, con immagini in Real Time delle precipitazioni sia a livello nazione che regionale.

Temperature previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.

Precipitazioni previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati