13 dicembre 2019
ore 6:40
di Davide Sironi
tempo di lettura
1 minuto, 37 secondi
 Per tutti

SITUAZIONE - Un impulso freddo e instabile nord-atlantico ha portato la prima neve dell'inverno sulle province di Verona, Vicenza, Padova, Rovigo e Venezia fino in pianura con paesaggi imbiancati in particolare sulle basse pianure veronesi, padovane e rodigine. Un temporaneo miglioramento è atteso tra la sera e la notte di venerdì con precipitazioni assenti sulla regione ma bisogna prestare attenzione a banchi di nebbia e localmente alla formazione di ghiaccio sulle strade.

METEO VENERDI' - Una nuova perturbazione nord-atlantica investirà il Veneto determinando precipitazioni diffuse su tutta la regione, generalmente di deboli o a tratti moderata intensità sulle zone di pianura e a ridosso delle Prealpi. Stante le temperature prossime allo zero la neve potrà nuovamente scendere a quote di pianura in particolare sulle province di Verona, Vicenza, Padova e Treviso. Gli eventuali accumuli di neve fresca saranno generalmente contenuti entro pochi centimetri. Sulle zone costiere e le pianure retrostanti dovrebbe prevalere la pioggia, seppur non si escludono episodi di pioggia mista a neve sul rodigino. Deboli nevicate interesseranno anche le Dolomiti fino al fondovalle e l'area prealpina con accumuli compresi mediamente tra 5 e 10 cm. Un generale e rapido miglioramento interverrà a partire dal tardo pomeriggio e in serata a partire da ovest con schiarite anche ampie: rimarrà il rischio di foschie dense o locali banchi di nebbia nottetempo. 

TENDENZA WEEKEND - Un debole campo anticiclonico favorirà tempo più stabile con spazi soleggiati sulle zone montuose; in pianura potranno insistere delle foschie, locali banchi di nebbia e nubi basse. Affluiranno inoltre correnti decisamente più tiepide da ovest con netto rialzo delle temperature, in particolare in montagna. 

Consulta la sezione Meteo Veneto

Consulta la sezione Temperature Veneto

Consulta la sezione webcam sempre aggiornata 

Rimani sempre aggiornato sulla situazione in tempo reale consultando la sezione dati in diretta

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati