10 maggio 2020
ore 16:48
di Fabio Da Lio
tempo di lettura
59 secondi
 Per tutti

Imminente peggioramento atteso al Nord nelle prossime ore: interesserà dapprima le regioni occidentali ma poi anche il Triveneto nel corso di lunedì. Il fronte atlantico transiterà tra la tarda notte e la prima mattinata su Veneto e Friuli Venezia Giulia, portando una prima passata di piogge diffuse e acquazzoni, anche a sfondo temporalesco. Breve pausa con qualche schiarita attorno a mezzogiorno, anche ampia temporaneamente sulle pianure venete ma poi anche sulla costa friulana, mentre da ovest si attiverà una moderata instabilità pomeridiana che andrà generando nuovi acquazzoni e temporali, in moto verso est. Sui settori montuosi le schiarite saranno meno probabili.

Le piogge saranno più intense sui settori pedemontani e prealpini, nonché sulle Dolomiti meridionali bellunesi e la Carnia; qui a fine evento non si escludono picchi pluviometrici prossimi ai 50mm o localmente superiori. Meno coinvolte invece dai fenomeni saranno le aree di pianura più meridionali del Veneto. I venti saranno moderati di Scirocco, a tratti tesi, con mare che si farà mosso. Temperature in calo diurno. Ulteriori dettagli nelle sezioni meteo Veneto e meteo Friuli Venezia Giulia.



Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati