20 settembre 2019
ore 7:10
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 34 secondi
 Per tutti

SITUAZIONE. Una volta transitato il fronte provenuto dal Nord Europa che fino a venerdì distribuirà residui fenomeni sulle regioni ioniche dello Stivale, la pressione riprenderà temporaneamente ad aumentare e il weekend inizierà così all'insegna della stabilità prevalente sull'Italia con temperature in lieve ripresa. Il miglioramento però non sarà duraturo e dall'Atlantico una perturbazione raggiungerà già sabato sera l'Italia a partire dalle regioni di Nordovest e dalla Sardegna. Ulteriore peggioramento domenica sulle regioni centro-settentrionali. Vediamo i dettagli:

METEO SABATO. Giornata caratterizzata dalla presenza dell'alta pressione che favorirà tempo stabile e in prevalenza soleggiato sulle nostre regioni, salvo qualche addensamento sulla Sardegna tirrenica e sulla Sicilia ionica, dove non è escluso qualche isolato piovasco. Nubi in aumento al Nordovest, con qualche pioggia verso sera su Alpi piemontesi occidentali e Liguria.

METEO DOMENICA. La perturbazione atlantica cerca di erodere l'alta pressione, determinando un ulteriore peggioramento al Nordovest con piogge e rovesci che si intensificheranno con il passare delle ore su Piemonte e Liguria, fino a Valle d'Aosta sudorientale, parte di Lombardia ed Emilia nel corso della giornata. Qualche piovasco non escluso anche in Sardegna. Peggiora in giornata sulle regioni centro-settentrionali tirreniche con piogge e temporali più frequenti dalla seconda parte del giorno, in locale sconfinamento alle zone adriatiche, specie interne, e all'alta Campania. Sul resto d'Italia sole offuscato da velature e strati alti in ispessimento da ovest, ma senza fenomeni. Si tratta comunque di un'evoluzione che necessita di ulteriori conferme nei dettagli spazio-temporali, seguite pertanto tutti gli aggiornamenti.


Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.

Allerte previste nei prossimi giorni: clicca qui.

Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione delle webcam

Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati