17 gennaio 2019
ore 8:00
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 49 secondi
 Per tutti

Nel corso dei prossimi giorni il tempo sull'Italia assumerà connotati diversi da quello delle prime due settimane di gennaio. Dalle influenze fredde continentali passeremo ad un regime di stampo nord atlantico. L'aria fredda ci raggiungerà da ovest-nordovest con saccature in grado di abbracciare gran parte della penisola. Il Weekend sarà quindi caratterizzato da questa instabilità fredda che porterà pioggia in pianura e neve in montagna, verosimilmente fino a quote basse. Vediamo il dettaglio per sabato e domenica.

Sabato: una nuova perturbazione raggiunge l'Italia da ovest con fenomeni a iniziare dalla Sardegna e con tempo a tratti instabile anche lungo la costa tirrenica peninsulare ma soltanto nella seconda parte della giornata e soprattutto tra la sera e la notte i fenomeni si faranno più abbondanti.  La giornata sarà quindi nel complesso variabile con questa nuvolosità irregolare al Nord e sulle regioni tirreniche ma non avremo particolari fenomeni escluso che sulla Sardegna, interessata dal ramo più attivo della perturbazione. Le temperature saranno in diminuzione al Centro Nord, stabili al Sud. I venti mediamente occidentali o sud occidentali al Centro Sud, settentrionali al Nord. I mari mossi. Per tutti i dettagli clicca qui.

Domenica: Il fronte perturbato si porta sull'Italia peninsulare con tempo instabile e piovoso sulle regioni centro meridionali ma con fenomeni più assidui e anche a carattere di rovescio sulla fascia tirrenica. A causa delle basse temperature la neve cadrà fino a quote collinari tra Toscana, Umbria e Marche. Al nord tempo a tratti grigio ma senza fenomeni incisivi eccetto che sull'Emilia Romagna dove potrebbero aversi nevicate fino a bassa quota (da confermare). Le temperature saranno in ulteriore calo al Centro Nord e sulla Campania, poco variate altrove. I venti generalmente sud occidentali eccetto che sulla Liguria dove proverranno da NE. I mari mossi. Per tutti i dettagli clicca qui

Per maggiori dettagli consultate l'apposita sezione meteo Italia


Se vuoi conoscere anche lo stato dei mari e dei venti clicca qui


Come sarà la fine di Gennaio? Consulta qui la tendenza


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati