24 gennaio 2018
ore 8:53
di Lorenzo Badellino
 Per tutti

Cervinia (AO)
Cervinia (AO)

Le abbondanti nevicate degli ultimi giorni vanno ad aggiungersi ad un manto neve decisamente spesso su gran parte dell'arco alpino, in alcuni casi tra i 4 e i 5 metri su alcune zone confinali della Valle d'Aosta oltre i 2500m di quota. Le forti raffiche di vento dei giorni scorsi che hanno ulteriormente destabilizzato il manto di neve presente in quota e le temperature in aumento su tutto l'arco alpino sono fattori che fanno sensibilmente aumentare il pericolo di distacco valanghe.

Bormio (SO)
Bormio (SO)

In particolare il valore è pari a 4 (forte) in una scala tra 1 e 5 sulle zone di confine tra Valle d'Aosta e Svizzera, nella zona tra il Monte Bianco e il Monte Rosa. Stessa situazione sui confini alto atesini in Valle Aurina e Val Pusteria in prossimità del confine con l'Austria. Pericolo 3 (marcato) sul resto delle Alpi, a tratti 2 (moderato) sulle Prealpi centro-orientali e sulle Dolomiti Friulane.

Per rimanere in tema di valanghe e slavine ecco un'importante guida redatta da un Maestro di Sci e Tecnico Soccorso Alpino: clicca qui


Tantissima neve anche sui versanti esteri con elevato pericolo valanghe, ecco la situazione a Zermatt:

Articoli correlati

Scarica la nostra app ufficiale!

Commenti