Visita il profilo di Edoardo Ferrara
20 gennaio 2015
ore 13:58
di Edoardo Ferrara
tempo di lettura
1 minuto, 25 secondi
 Per tutti

Neve in arrivo al Nordovest a tratti in pianura - Tra mercoledì e giovedì precipitazioni nevose a quote collinari ma tratti in pianura interesseranno le regioni nord occidentali. Neve a tratti al piano più probabile sul Piemonte, in particolare torinese, cuneese, Langhe ed alessandrino; neve in collina sulla Lombardia, ma a tratti fin verso il piano ( o mista a pioggia ) su varesotto e Lomellina; neve in collina anche sull'entroterra ligure, se non fino al piano su quello savonese. Possibile neve dunque in città come Alessandria, Asti, Cuneo, Torino e Varese, anche se spesso in pianura gli accumuli non dovrebbero risultare particolarmente significativi.

Altra neve in arrivo sulle Alpi a quote basse - Sempre tra mercoledì e giovedì seconda passata di neve per le nostre Alpi, con quota neve mediamente oltre 400-800m, ma localmente più in basso sulle vallate più strette e durante i fenomeni più intenso. Le precipitazioni risulteranno comunque più abbondanti su Ossola-Vigezzo, Alpi Orobie, basso Trentino, Dolomiti meridionali, Carnia ed in particolare da mercoledì sera, con accumuli anche di oltre 20-30cm al di sopra dei 1000-1200m. Nevicate invece in genere più deboli ed intermittenti sulle Alpi di confine, specie alto atesine. Possibile neve mista a pioggia anche a Belluno e Sondrio.

Torna la neve anche sull'Appennino - già mercoledì si assisterà a delle nevicate sparse sull'Appennino mediamente oltre 1000-1300m su quello centrale, a quote anche superiori su quello meridionale. Ma il grosso arriverà a partire da giovedì sera e nei giorni successivi, quando sulla dorsale soprattutto adriatica sono attese nevicate anche copiose, in particolar modo su quella abruzzese, mediamente oltre 800-1100m. Neve anche sull'Appennino meridionale in genere oltre 1000-1300m. 

Situazione in continua evoluzione, seguite tutti i prossimi aggiornamenti!


Neve in arrivo su Piemonte, Alpi e Appennino: i dettagli!

Maltempo in arrivo, nevicate a quote medio-basse! - Una circolazione depressionaria nordatlantica in marcia verso il Mediterraneo centrale, aprirà la strada ad una nuova fase di maltempo per buona parte della nostra Penisola.

Tra Mercoledì e Giovedì, difatti, il tempo peggiorerà su molte regioni, in particolare del settentrione e del versante tirrenico. Stante le temperature piuttosto basse, la neve potrà cadere a quote di medio-bassa montagna, a tratti fino al piano. Ma vediamo più nel dettaglio:

Nord:tra Mercoledì e Giovedì pomeriggio sono attese deboli/moderate nevicate lungo tutto l'arco alpino tra i 300 e 700 m di quota.Attenzione perché sul Piemonte la neve potrà cadere fino in pianura, specie tra torinese,cuneese e biellese. Fiocchi di neve localmente al piano potranno interessare anche il varesotto, piacentino, pavese ed ovest milanese mentre sulle rimanenti zone della Val Padana prevarrà esclusivamente la pioggia.  Nevicate anche sull'Appennino ligure intorno ai 100-200m di quota, mentre sui rilievi dello spezzino intorno ai 600m.

Centro:peggioramento del tempo che si concretizzerà nel corso di Mercoledì con le nevicate lungo l'Appennino intorno ai 1000-1300m, a quote più basse sui versanti emiliani. Tempo instabile anche nei giorni seguenti con occasione per rovesci di neve in particolare sulla dorsale centrale oltre i 900-1200 m di quota.

Sud:instabilità in arrivo nel corso di Giovedì con piogge e rovesci sparsi, nevosi a partire dai 1200 m. Fase di spiccata variabilità che proseguirà anche per tutto il week end con fenomeni nevosi fin verso gli 900m. 

Ecco in sintesi il tempo previsto nei prossimi giorni:

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati