5 dicembre 2017
ore 15:41
di Edoardo Ferrara
 Per tutti

Asteroide Phaethon transiterà vicino alla Terra ed è responsabile delle Geminidi
Asteroide Phaethon transiterà vicino alla Terra ed è responsabile delle Geminidi

A dieci anni dal suo ultimo passaggio ravvicinato, l'asteroide Phaethon il 16 dicembre tornerà a salutare il nostro Pianeta passando a distanza relativamente ravvicinata dal punto di vista astronomico, ma assolutamente senza pericolo per la Terra. Dal diametro di circa 5 chilometri, questo asteroide risulta il terzo più grande fra quelli potenzialmente pericolosi, ma in questa occasione transiterà a una distanza di circa 10 milioni di chilometri, e sarà abbastanza brillante da poter essere osservato con un piccolo telescopio. La prossima occasione sarà il 14 dicembre 2093, quando passerà a circa 2,9 milioni di chilometri dalla Terra.

Non c'è alcun rischio di impatto con il nostro pianeta, ma sarà un'occasione importante per osservare Phaethon con i radiotelescopi e cercare di definirne forma, dimensione e composizione. La sua natura è infatti ancora un mistero: è classificato come asteroide ma secondo la Nasa ci sono dubbi che possa essere una cometa non attiva, cioè che non produce chioma e coda, perché la sua orbita coincide con lo sciame delle Geminidi, il cui picco è previsto tra il 13 e 14 dicembre. Non a caso è infatti questo asteroide a produrre la pioggia delle omonime meteoriti. Altra circostanza che la rende simile alla cometa è il suo periodico passaggio molto ravvicinato con il Sole

Articoli correlati

Scarica la nostra app ufficiale!

Commenti