Redazione 3BMeteo
25 marzo 2019
ore 18:10
Redazione 3BMeteo
tempo di lettura
2 minuti, 0 secondi
 Per tutti

PEGGIORAMENTO IMMINENTE AL NORDEST E IN EMILIA ROMAGNA - Una perturbazione dal nord Europa sta rapidamente raggiungendo le aree nordorientali della nostra Penisola. Un fronte freddo si è infatti addossato alle Alpi nelle ultime ore rallentando, di fatto, la sua corsa. Dovremmo attendere poche ore perchè si riorganizzi tra Veneto e Friuli Venezia Giulia favorendo l'innesco di temporali generalmente di breve durata in rapida discesa verso l'Emilia Romagna dove in tarda serata sono attese precipitazioni intense, a carattere di rovescio, con fulmini e episodi di grandine favoriti dal contrasto tra l'aria mite preesistente e l'aria fredda in ingresso al seguito del fronte. La quota neve calerà bruscamente(nel giro di 2 ore) dai 2000 metri fin verso i 6-700 metri sull'Appennino emiliano e romagnolo.

NELLA NOTTE PEGGIORA ANCHE AL CENTRO, TEMPORALI TRA MARCHE E ABRUZZO - Il fronte freddo si sposterà rapidamente verso le regioni centrali, nella notte. L'aria fredda entrerà prevalentemente dalla porta di nordest, di conseguenza, a farne maggiormente le spese sarà il versante adriatico. Temporali con rovesci di pioggia, locali grandinate e neve in Appennino insisteranno per alcune ore sulle Marche, per spostarsi in Abruzzo nelle prime ore di domani, mentre l'ingresso di forti venti di Bora permetterà la cessazione dei fenomeni in Romagna, salvo precipitazioni residue a ridosso dei rilievi, nevose al di sopra dei 6-700 metri. Sulla Toscana e sull'Umbria le precipitazioni risulteranno più intense a ridosso dei rilievi appenninici, mentre altrove avremo qualche piovasco generalmente di breve durata, ma soprattutto una decisa intensificazione dei venti di Grecale.

MARTEDI' ANCORA INSTABILE AL CENTRO-SUD, TEMPORALI SU EST SARDEGNA - Nella giornata di domani avremo schiarite via via più ampie al Nord e sulla Toscana settentrionale, con venti sostenuti dai quadranti nordorientali mentre la formazione di un minimo depressionario sul medio-basso Tirreno favorirà ancora un po' di instabilità con acquazzoni sparsi sul medio Adriatico, qualche pioggia anche sul Lazio e un peggioramento intenso sulle aree orientali della Sardegna dove sono attese diverse ore di maltempo con temporali e rovesci di pioggia insistenti. Temperature in calo, rispetto ai giorni scorsi, su tutto lo Stivale.


Per maggiori dettagli sul tempo atteso nelle prossime ore e nella giornata di martedì consulta la sezione Meteo Italia.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati