25 febbraio 2020
ore 10:20
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 26 secondi
 Per tutti

TENDENZA METEO: Negli ultimi mesi l'azione troppo incisiva del vortice polare ha impedito alle grandi perturbazioni di raggiungere le latitudini meridionali, il risultato è stato un ristagno delle alte pressioni sub tropicali con tempo spesso stabile e mite, del tutto avaro di precipitazioni per l'Italia. Ora però qualcosa comincia a smuoversi, non possiamo dire se sarà una vera e propria svolta, tuttavia tra la fine del mese e l'inizio di marzo il vortice polare si indebolirà e si concretizzeranno una serie di attacchi atlantici in grado di raggiungere anche il Mediterraneo.

Il primo tentativo ci sarà tra il mercoledì delle Ceneri e la giornata di giovedì con un fronte freddo che porterà un veloce peggioramento e un brusco calo delle temperature. Sarà prontamente seguito da una rimonta anticiclonica ma che tuttavia a differenza delle altre volte sarà temporanea perché precederà l'approfondimento di una nuova saccatura proprio nei primi giorni del nuovo mese. Una saccatura ritenuta importante dai principali modelli matematici perché potrebbe mettere in campo un peggioramento decisivo associato alla formazione di una bassa pressione proprio sul bacino del Mediterraneo. Sono situazioni capaci di portare diffuso maltempo con tanta pioggia e neve sulle Alpi. Questa naturalmente è una tendenza che andrà confermata di volta in volta con le successive emissioni modellistiche. Non perdete i prossimi aggiornamenti.


Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.


Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.


Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.


Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati