18 settembre 2020
ore 23:55
di Luca Pace
tempo di lettura
1 minuto, 33 secondi
 Per tutti

TENDENZA MEDIO TERMINE 21-27 SETTEMBRE - Nell'ultima decade di settembre, stante le elaborazioni modellistiche, l'Autunno busserà finalmente alla porta di molti Stati europei. La mappa di anomalie di geopotenziale a 500hPa mostra infatti un'evidente anomalia negativa che interesserebbe buona parte del vecchio Continente, in particolar modo i settori nord-occidentali. Il tutto sarebbe causato dall'affondo di masse d'aria di origine artico marittima che dalla Groenlandia si porterebbero dapprima verso le Isole Britanniche, per poi interessare gran parte dell'Europa centro-settentrionale.
Su gran parte d'Europa ci attendiamo quindi un sensibile calo delle temperature, con tempo marcatamente instabile e piovoso, specie sugli Stati occidentali.
Anche la nostra Penisola verrà, seppur in maniera meno marcata, interessata dagli effetti di questa dinamica, che porterà un generale calo termico in particolare al Centro-Nord, con il ritorno di piogge diffuse da Nord a Sud.

TENDENZA LUNGO TERMINE 28 SETTEMBRE - 4 OTTOBRE - Tra gli ultimi giorni di settembre e i primi di Ottobre le ultime emissioni ECMWF mostrerebbero ancora la permanenza di un'anomali barica negativa sull'Europa settentrionale, con il flusso di perturbazioni atlantiche che invece dovrebbero continuare ad interessare l'Europa centrale, e anche parte del Mediterraneo.
Per quanto concerne l'Italia, si evidenzia una moderata anomalia positiva sulle regioni meridionali, mentre le regioni Centro-settentrionali dovrebbero essere ancora interessate di tanto in tanto dal transito di passaggi perturbati di matrice atlantica.

TENDENZA LUNGO TERMINE 5-11 OTTOBRE - La prima parte del mese di ottobre dovrebbe poi vedere uno scenario senza particolari anomalie bariche sull'Europa, fatta eccezione per anomalie positive attese sull'Oceano Atlantico e in genere sulle alte latitudini europee. Tale configurazione potrebbe favorire l'ingresso di nuclei instabili in arrivo dal basso Atlantico e/o dal Nord Africa verso il bacino del Mediterraneo.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati