22 gennaio 2020
ore 21:10
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
2 minuti, 16 secondi
 Per tutti

ALTA PRESSIONE FINO A FINE MESE. Premesso che sarà sempre l'alta pressione la figura barica prevalente almeno fino alla fine del mese, avremo a che fare di tanto in tanto con il transito delle code delle perturbazioni atlantiche su parte delle nostre regioni centro-settentrionali. Non si potrà certo parlare di irruzioni di aria fredda, di quelle massicce che provengono dalla Siberia e che sono in grado di far calare le temperature sensibilmente portandole molto al di sotto delle medie stagionali e che se cadessero tra la fine di gennaio e l'inizio di febbraio confermerebbero la tradizione che li vuole come i giorni più freddi dell'anno, ovvero quelli della merla.

IRRUZIONI FREDDE ASSENTI. Si tratterà piuttosto di episodici peggioramenti localizzati, la cui entità rimane al momento difficile da prevedere, per i quali si possono già del tutto escludere sfumature di matrice siberiana. Dunque anche il 2020, come tanti anni passati, sembra voler smentire la tradizione. Le temperature anzi si manterranno tutto sommato miti, soprattutto al Centro-Sud, grazie all'azione dominante dell'alta pressione e alle infiltrazioni umide atlantiche che con il vero freddo hanno ben poco a che fare.

UN PO' DI FREDDO SOLO PER INVERSIONI TERMICHE. Gli unici spunti freddi a cui si potrà assistere saranno indotti dalle inversioni termiche, tipiche dei regimi di alta pressione in inverno. Laddove saranno quindi le schiarite a prevalere le aree di pianura e i fondovalle risentiranno di un certo raffreddamento, limitato essenzialmente ai bassi strati, in particolare della Val Padana e dei fondovalle dell'Appennino centro-settentrionale. In ogni caso non si tratterà di temperature rigide ma forse addirittura di qualche grado superiori, tanto che si dovrebbe rimanere ben al di sopra degli zero gradi anche di notte.

Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.

Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.

Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.

Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI.

Precipitazioni previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.

Temperature previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.

Per conoscere in tempo reale dove sta piovendo o nevicando consulta la nostra sezione Radar, con immagini in Real Time delle precipitazioni sia a livello nazione che regionale.

Per conoscere in tempo reale la situazione del traffico sulle nostre principali strade e autostrade italiane consulta la sezione TRAFFICO.

Per conoscere in tempo reale la situazione del traffico sulle nostre principali strade e autostrade italiane consulta la sezione TRAFFICO.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati