13 settembre 2021
ore 8:10
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 20 secondi
 Per tutti

DA META' MESE FLUSSO ATLANTICO SEMPRE PIU' VICINO ALL'ITALIAFino a metà della prossima settimana un anticiclone di matrice nordafricana proteggerà il Mediterraneo centrale e l'Italia, favorendo tempo stabile e clima praticamente estivo. Ma dopo la metà della settimana, ovvero dalla seconda metà di settembre, qualcosa inizierà a cambiare su scala europea. Il flusso perturbato atlantico inizierà ad approfondirsi sulla Penisola Iberica ed invierà impulsi di instabilità verso est che cercheranno di raggiungere anche l'Italia.

INSTABILITA' IN AUMENTO TRA GIOVEDÌ E WEEKEND, MA ANCORA CALDO. L'inizio della seconda metà del mese di settembre si preannuncia quindi più movimentata non solo su Penisola Iberica e Francia, ma gli impulsi di instabilità sembrerebbero raggiungere anche parte d'Italia. Sarebbero le regioni settentrionali e parte di quelle centrali le più coinvolte tra giovedì e il prossimo weekend, con maggior rischio di piogge e qualche temporale, mentre quelle meridionali potrebbero risentire in misura minore dei loro effetti. Il contesto termico si manterrebbe comunque ancora estivo, venendo almeno in una prima fase a mancare il supporto diretto di correnti più fresche nord atlantiche, pur con qualche grado in meno al Centro-Nord per il minor soleggiamento.

ATTENZIONE. Data la distanza temporale si tratta di una linea di tendenza e non di una previsione definitiva, che potrebbe dunque subire anche sostanziali modifiche. Vi invitiamo a seguire tutti gli aggiornamenti.

Rimani aggiornato sulle notizie di cronaca meteo, previsionali, climatiche in Italia e nel mondo consultando il nostro giornale >> News.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati