20 agosto 2019
ore 7:50
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 24 secondi
 Per tutti

SITUAZIONE. L'alta pressione che sta favorendo condizioni di bel tempo, coadiuvata anche dall'innalzamento di masse di aria molto calda dal Nord Africa, non avrà lunga vita. Nei prossimi giorni, infatti, i primi temporali che si affacceranno al Nord sono destinati a guadagnare terreno verso latitudini più meridionali, a causa dell'ingresso di correnti più fresche in arrivo dal Nord Europa.

DAL 22 TEMPORALI ANCHE AL CENTRO-SUD. Si tratterà di una discesa graduale, ma giorno dopo giorno i temporali riusciranno ad avanzare inizialmente verso le nostre regioni centrali, coinvolgendo soprattutto le aree appenniniche, mentre al Nord continueranno ad essere principalmente quelle alpine e prealpine le più coinvolte. Dal giorno 23 temporali su Alpi, alta Val Padana, buona parte della dorsale appenninica, zone interne delle isole maggiori e locali sconfinamenti alle coste peninsulari tirreniche. 

TENDENZA METEO WEEKEND. Nonostante la presenza dell'anticiclone infiltrazioni umide e a tratti instabili saranno causa di frequenti temporali, soprattutto nel pomeriggio, su gran parte delle aree montuose, da quelle alpine a quelle appenniniche e delle isole maggiori, con locali sconfinamenti alla Val Padana e alle coste tirreniche.


Vuoi scoprire la tendenza per i prossimi 15 giorni in Italia? Consulta la nostra sezione a medio-lungo termine

Consulta la situazione in tempo reale attraverso le misure del satellite geostazionario acquisite e rielaborate da 3BMeteo.

Scopri la situazione in tempo reale attraverso le migliaia di stazioni meteorologiche sparse lungo l'Italia, con valori di temperatura, pioggia accumulata, vento, umidità e tanto altro

Per conoscere in tempo reale la situazione del traffico sulle nostre principali strade e autostrade consulta la sezione TRAFFICO

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati