31 maggio 2017
ore 7:00
di Edoardo Ferrara
tempo di lettura
1 minuto, 25 secondi
 Per tutti

TENDENZA DAL 5 GIUGNO IN AVANTI QUALCHE TEMPORALE IN PIU' - Dopo il Ponte del 2 Giugno l'alta pressione subirà un indebolimento, seppur parziale in quanto saranno comunque presenti pressioni medie e livellate sulla nostra Penisola. In tal contesto dunque avremo ancora ampi spazi assolati, ma anche lo sviluppo di qualche temporale di calore in più in primis su Alpi, Prealpi e Appennino, ma questa volta occasionalmente anche sui restanti settori. Intorno al 5 giungo i settori più penalizzati in tal senso potrebbero essere quelli adriatici, tra il 6 e il 7 quelli tirrenici le Isole Maggiori, a causa della discesa di una modesta ansa ciclonica dal Nord Europa. Si tratterebbe comunque di fenomeni a 'macchia di leopardo' quindi non facilmente localizzabili. Dall'8-9 in poi la pressione dovrebbe tornare ad aumentare riportando maggiore stabilità a partire dal Nord, ma con rischio temporali ancora non del tutto scongiurato in particolare a ridosso delle aree montuose e pedemontane. In definitiva si qualche rovescio o temporale in più, ma non certo maltempo se non in casi estremamente localizzati. 

Le temperature, per quanto in calo rispetto a questi giorni, si manterrebbero su valori comunque in linea con le medie o anche lievemente al di sopra e quindo con clima generalmente sempre caldo ( fatta ovviamente eccezione per le aree dove agiranno piogge e temporali, ma si tratterebbe di cali termici temporanei ). 

ATTENZIONE - Situazione estremamente dinamica e ancora soggetta ad un largo margine di incertezza, seguire tutti gli aggiornamenti!

Per le precipitazioni previste clicca qui

Per le temperature previste clicca qui

Per le previsioni grafiche clicca qui

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati