27 febbraio 2020
ore 8:30
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 37 secondi
 Per tutti

SITUAZIONE. Il flusso perturbato atlantico inizia a scendere di latitudine e proseguirà nel suo trend fino alla fine della settimana con una serie di perturbazioni che transiterà sull'Italia, l'ultima delle quali abbandonerà lo Stivale nel corso di domenica. A quel punto la strada sarà spianata per successivi impulsi di origine atlantica e già nella giornata di lunedì 2 marzo una nuova perturbazione si ripresenterà sull'Italia con un peggioramento che dal Nordovest si propagherà rapidamente al resto d'Italia e distribuirà piogge anche piuttosto diffuse e neve sulle Alpi.

POSSIBILE DEPRESSIONE SULL'ITALIA A INIZIO MARZO. A seguire sembrerebbe prospettarsi addirittura la formazione di una vasta circolazione depressionaria sulle nostre regioni centro-meridionali, con una fase di maltempo piuttosto incisiva che dovrebbe risolversi entro la metà della settimana a partire dalle regioni del Nord. Ad accompagnare la fase di maltempo di inizio marzo sarebbero correnti comunque relativamente miti, almeno in una prima fase, a causa del richiamo di aria subtropicale diretta soprattutto al Centro-Sud. A condire la situazione sarebbe anche un deciso rinforzo dei venti, a circolazione ciclonica intorno allo Stivale.

A seguire possibile rinforzo dell'alta pressione, anche se dall'Atlantico potrebbero incombere nuovi peggioramenti, al momento ancora difficili da definire. In ogni caso, vista la distanza temporale, l'evoluzione potrebbe subire modifiche e vi suggeriamo pertanto di seguire i prossimi aggiornamenti.

Per conoscere in tempo reale dove sta piovendo o nevicando consulta la nostra sezione Radar, con immagini in Real Time delle precipitazioni sia a livello nazione che regionale.

Per conoscere in tempo reale la situazione del traffico sulle nostre principali strade e autostrade italiane consulta la sezione TRAFFICO.

Consulta la situazione in tempo reale attraverso le misure del satellite geostazionario acquisite e rielaborate da 3BMeteo.

Guarda i video che hanno postato i nostri utenti nella galleria, clicca qui.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati