28 gennaio 2020
ore 14:19
di Francesco Nucera
tempo di lettura
1 minuto, 13 secondi
 Per tutti

Febbraio inizierà all'insegna dell'anticiclone. Le conseguenze del vortice polare forte si faranno ancora sentire con l'avvio del nuovo mese quando un promontorio anticiclonico sub tropicale si andrà a radicare sul bacino centrale del Mediterraneo. Condizioni di tempo dunque stabile e soleggiato interesseranno gran parte dell'Italia a parte una residua variabilità che potrà ancora interessare i versanti tirrenici. Il clima risulterà mite per via della provenienza della massa d'aria con temperature ben al di sopra della media. Anche il nuovo mese nelle sue battute iniziali avrà poco di invernale con le perturbazioni costrette a scorrere a latitudini settentrionali da un ingombrante anticiclone che rende questa stagione scialba.

Meteo, a quando un cambiamento? Pur rimanendo una tendenza con una bassa attendibilità, alcuni scenari a lungo termine lascerebbero intravedere un indebolimento dell'anticiclone verso il 5-6 di febbraio con tendenza a risoluzione di questa anomalia barica e termica in Europa. In tal frangente una perturbazione potrebbe attraversare l'Europa da nord verso sud seguita da aria fredda sul bordo orientale dell'anticiclone. In parte anche l'Italia sarebbe coinvolta da precipitazioni e da temperature in calo. Ne riparleremo! Nel contempo seguiremo anche le vicende del vortice polare stratosferico in indebolimento.

Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.

Temperature previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.

Precipitazioni previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati