8 giugno 2020
ore 23:45
di Edoardo Ferrara
tempo di lettura
1 minuto, 50 secondi
 Per tutti

TENDENZA MEDIO TERMINE 8-14 GIUGNO - Secondo le ultime emissioni modellistiche si notano anomalie di geopotenziale e pressione negative su gran parte dell'Europa occidentale, specie tra Francia e Spagna, che rimarrebbero sede di frequenti circolazioni depressionarie. Contestualmente geopotenziali ben superiori alla norma si evidenziano tra Finlandia e Russia europea, probabilmente sede di un anticiclone dinamico dal cuore caldo. Pressioni e geopotenziali al di sotto della norma anche sull'Italia dove dunque il tempo si mantiene spesso instabile con nuovi spunti temporaleschi, pur intervallati da parentesi asciutte e soleggiate. Piovosità dunque anche superiore alla media per il nostro Paese, mentre le temperature dovrebbero mantenersi in media se non a tratti anche al di sotto, specie sui versanti occidentali.

Le anomalie di geopotenziale a 500hPa secondo il modello ECMWF mediate sul periodo 8-14 giugno
Le anomalie di geopotenziale a 500hPa secondo il modello ECMWF mediate sul periodo 8-14 giugno

TENDENZA LUNGO TERMINE 15-21 GIUGNO - Le anomalie negative di geopotenziale tendono progressivamente ad assorbirsi ma persistono sull'Europa occidentale, dove il tempo si dovrebbe mantenere spesso instabile e non caldo. Per contro insistono anomalie positive sulla Scandinava, dove potrebbe stazionare l'alta pressione. Per l'Italia non si presentano più anomalie rilevanti, segno di una possibile tendenza verso un tempo più stabile e soleggiato rispetto al periodo precedente, ma con qualche nuovo spunto temporalesco ancora possibile, specie al Nordovest. Le temperature dovrebbero essere in generale rialzo con caldo questa volta pienamente estivo pur senza particolari eccessi, sebbene con valori a tratti sopra le medie, specie al Sud. 

 Le anomalie di geopotenziale a 500hPa secondo il modello ECMWF mediate sul periodo 15-22 giugno
Le anomalie di geopotenziale a 500hPa secondo il modello ECMWF mediate sul periodo 15-22 giugno

TENDENZA LUNGO TERMINE 22-28 GIUGNO - Non si rilevano anomalie rilevanti sull'Europa, se non ancora lievemente positive sulla Scandinavia e sul Nord Africa. Sull'Italia potremmo dunque assistere alla classica Estate mediterranea in questa fase, con clima caldo ma senza particolari eccessi e tanto sole intervallato da locali acquazzoni o temporali, più probabili a ridosso dei rilievi e tra le ore pomeridiane e serali. Seguiranno aggiornamenti.

 Le anomalie di geopotenziale a 500hPa secondo il modello ECMWF mediate sul periodo 22-28 giugno
Le anomalie di geopotenziale a 500hPa secondo il modello ECMWF mediate sul periodo 22-28 giugno

CONCLUSIONI - Fino a metà mese Estate in sordina, con frequenti spunti temporaleschi e temperature a tratti anche sotto le medie. A seguire fase progressivamente più stabile anche se con la possibilità ancora per qualche temporale, ma meno frequente e in un contesto termico più caldo.  


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati