14 dicembre 2020
ore 23:45
di Edoardo Ferrara
tempo di lettura
1 minuto, 40 secondi
 Per tutti
La tendenza meteo per le feste natalizie
La tendenza meteo per le feste natalizie

TENDENZA MEDIO TERMINE 14-20 DICEMBRE - Secondo gli ultimi aggiornamenti si confermano pressioni e geopotenziali superiori alla media su gran parte dell'Europa centro-orientale, Russia e Scandinavia, oltre che in sede polare. Per contro geopotenziali inferiori alla norma si mantengono sull'Europa occidentale. In questa fase dunque ci attendiamo piovosità sopra la media sull'Ovest Europa, interessata ripetutamente dalle perturbazioni atlantiche, sotto la media invece sull'Europa orientale, con persistenza anticiclonica. Italia terra di mezzo, con fasi asciutte alternate a passaggi piovosi più probabili sui versanti occidentali della Penisola. Il tutto in un contesto termico non particolarmente freddo, anzi a tratti mite per venti meridionali, con valori anche sopra la media soprattutto al Centrosud.

Le anomalie di pressione e geopotenziale in Europa secondo il modello ECMWF, mediate nel periodo 13-20 dicembre
Le anomalie di pressione e geopotenziale in Europa secondo il modello ECMWF, mediate nel periodo 13-20 dicembre

TENDENZA LUNGO TERMINE 21 DICEMBRE - NATALE - SANTO STEFANO - Si conferma il pattern del periodo precedente, con anzi una maggiore tendenza ciclonica su Mediterraneo occidentale e Italia. E' plausibile dunque un periodo caratterizzato dal passaggio di perturbazioni atlantiche, più attive al Nord, versante tirrenico e Isole Maggiori, con ulteriori nevicate dunque soprattutto sulle Alpi. Tra un passaggio piovoso e l'altro parentesi asciutte, specie sul versante adriatico. Anche in questa fase non ci aspettiamo ondate di freddo rilevanti, anzi dovrebbero spesso prevalere miti correnti meridionali. 

Le anomalie di pressione e geopotenziale in Europa secondo il modello ECMWF, mediate nel periodo 21-27 dicembre
Le anomalie di pressione e geopotenziale in Europa secondo il modello ECMWF, mediate nel periodo 21-27 dicembre

TENDENZA LUNGO TERMINE 28 DICEMBRE - CAPODANNO 2021 - Le anomalie tendono ad assorbirsi entrano in campo neutro su gran parte del Vecchio Continente. Tuttavia un segnale di geopotenziale superiore alla norma permane tra Russia e Scandinavia, contestualmente a geopoteniali lievemente inferiori alla media sulla Penisola Iberica e vicino Atlantico. Dunque potrebbe ricalcarsi lo stesso schema del periodo precedente, con tempo spiccatamente variabile sull'Italia associato a qualche nuovo spunto piovoso alternato a parentesi anticicloniche. Tuttavia in questa fase non è da del tutto da escludere anche qualche retrogressione fredda dalla Russia verso l'Europa. Avremo modo di riparlarne nei prossimi aggiornamenti, per ora si tratta solo di una ipotesi.

Le anomalie di pressione e geopotenziale in Europa secondo il modello ECMWF, mediate nel periodo 28 dicembre - 3 gennaio
Le anomalie di pressione e geopotenziale in Europa secondo il modello ECMWF, mediate nel periodo 28 dicembre - 3 gennaio

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati