20 ottobre 2020
ore 23:49
di Edoardo Ferrara
tempo di lettura
1 minuto, 43 secondi
 Per tutti

TENDENZA METEO 26 OTTOBRE - OGNISSANTI - Le ultime elaborazioni modellistiche evidenziano geopotenziali mediamente superiori alla media su Europa orientale e alta Russia, inferiori alle medie tra Islanda, Isole Britanniche, ma anche sul Mediterraneo occidentale. Non si palesano sostanziali anomalie invece sull'Italia. In questo contesto, a livello medio, ci possiamo attendere un tempo sostanzialmente secco sull'Europa orientale, spesso piovoso invece sull'Europa occidentale, con temperature talora sotto le medie del periodo. Per quanto riguarda l'Italia il tempo potrebbe mostrare la tipica variabilità autunnale, con passaggi piovosi alternati a parentesi asciutte e soleggiate, il tutto accompagnato da un saliscendi delle temperature in funzione dei passaggi instabili. Le regioni più predisposte ad essere interessate da eventuali piogge sarebbero quelle del Nord Italia e il versante tirrenico. Il weekend di Ognissanti potrebbe dunque essere almeno in parte segnato dalle piogge. 

PROIEZIONI METEO 2-8 NOVEMBRE - In questo periodo si evidenzia una tendenza a pressioni e geopotenziali superiori alla norma sull'Europa centro-settentrionale e ancora una volta soprattutto sull'alta Russia. Geopogenziali lievemente inferiori alla media tra Marocco e Algeria, sostanzialmente in media sul Mediterraneo. In questa fase ci attendiamo anticicloni frequentemte sbilanciati sul Nord Europa e in particolare su alta Russia e Finlandia, contestualmente a frequenti situazioni depressionarie tra Spagna, Nord Africa e Mediterraneo occidentale con eventi di maltempo anche rilevanti. Sull'Italia fasi stabili alternati a spunti piovosi più probabili tra Isole Maggiori e medio-basso versante tirrenico, in un contesto climatico relativamente mite. 

PROIEZIONI METEO 9-15 NOVEMBRE - Si manterrebbe una configurazione barica per la quale gli anticicloni sarebbero predisporsi a sbilanciarsi sul Nord Europa, dove comunque l'attività ciclonica risulterebbe inferiore alla media. Non si intravedono sostanziali anomalie sul Mediterraneo, fatto che non ci da particolari indicazioni sul tipo di tempo che potrebbe coinvolgerci. E' comunque probabile una fase instabile e piuttosto fredda con correnti da Nordest e spunt piovosi soprattutto al Centrosud. Seguiranno comunque importanti aggiornamenti. 


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati