24 ottobre 2019
ore 7:40
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 36 secondi
 Per tutti

METEO. TENDENZA METEO FINE OTTOBRE. La mitezza che in questi giorni sta interessando le latitudini centro-meridionali del Continente, seppur alternata ad alcune fasi di maltempo, sembra avere i giorni contati su buona parte d'Europa entro la fine del mese. Su scala europea si fa infatti sempre più plausibile una discesa fredda di origine artica già dai primi giorni della prossima settimana, quando l'anticiclone atlantico migrerà verso nord puntando Isole britanniche ed Islanda. Fino a quel momento per l'Italia ancora conseguenze poco rilevanti, ma a latitudini più settentrionali le folate artiche sembrano avere la meglio e dovrebbero portare un deciso calo termico e tempo instabile.

METEO. TENDENZA INIZIO NOVEMBRE / PONTE OGNISSANTI. Dall'inizio di novembre lo stazionamento dell'alta pressione atlantica allungata verso nord fino all'Europa nordoccidentale dovrebbe favorire un'ulteriore abbassamento di latitudine dei flussi freddi di origine artica. Ancora difficile capire quali saranno i paesi europei coinvolti, appartenenti alle latitudini europee più meridionali. Ma ragionevolmente si può affermare che questi potranno trovarsi in una zona compresa tra il Mediterraneo centrale e la Penisola Balcanica. Con questi presupposti anche l'Italia potrebbe rientrare nei giochi, con maggior o minor coinvolgimento a seconda delle traiettorie esatte dei fronti settentrionali. In ogni caso sarebbero le nostre regioni adriatiche quelle che risentirebbero maggiormente del nuovo tipo di circolazione, con tempo più instabile ed un più apprezzabile calo delle temperatureTuttavia la distanza temporale induce cautela: l'anticiclone potrebbe infatti risultare più invadente dando una spallata verso est a tutto il flusso freddo. Seguite tutti gli aggiornamenti.


Allerte previste nei prossimi giorni: clicca qui.

Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.

Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.

Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati