29 marzo 2021
ore 13:43
di Edoardo Ferrara
tempo di lettura
1 minuto, 48 secondi
 Per tutti

TENDENZA METEO TRA PASQUETTA E L'11 APRILE - Secondo le ultime emissioni del modello europeo, per il periodo in questione sull'Europa si evidenziano anomalie di geopotenziale negative (colorazione blu) tra Scandinavia, Francia e Penisola Iberica, contestualmente ad anomalie positive (colorazione arancione) su Europa sud-orientale ma soprattutto, fatto di maggiore rilevanza, sulla Groenlandia. Su quest'ultima infatti potremmo assistere alla formazione e persistenza di un campo anticiclonico, il quale favorirebbe lungo il bordo destro la discesa a più riprese di masse d'aria fredda e instabile di matrice artica su gran parte dell'Europa centro-occidentale. In questa fase ci attendiamo dunque tempo movimentato sull'Italia, instabile o anche perturbato, con piovosità anche sopra la media al Nord (che nell'ultimo periodo ha invece sperimentato una lunga fase decisamente secca). In parte coinvolto dalle precipitazioni anche il Centro e il Sud Italia, sebbene quest'ultimo in misura minore e con anzi probabilmente maggiori momenti stabili e assolati. Temperature in media o al di sotto al Nord, specie Nordovest, mentre potrebbero risultare sopra media sul resto della Penisola, specie al Sud, per frequente richiamo di correnti meridionali.

Anomalie di geopotenziale a scala europea secondo il modello ECMWF, mediate nel periodo 5-11 aprile
Anomalie di geopotenziale a scala europea secondo il modello ECMWF, mediate nel periodo 5-11 aprile

TENDENZA LUNGO TERMINE, 12-18 APRILE - In questa fase riscontriamo evidenti modifiche dell'assetto barico, con un possibile sopra media di geopotenziale su Italia e gran parte dell'Europa centrale. Se tale dinamica venisse confermata c'è da attendersi una condizione meteorologica antitetica rispetto al periodo precedente, con maggiore stabilità, piovosità anche sotto la media e temperature spesso sopra la media, specie dal 15 in avanti. Periodici disturbi instabili potranno interessare i versanti occidentali della Penisola. 

Anomalie di geopotenziale a scala europea secondo il modello ECMWF, mediate nel periodo 12-18 aprile
Anomalie di geopotenziale a scala europea secondo il modello ECMWF, mediate nel periodo 12-18 aprile

TENDENZA LUNGO TERMINE, 19-25 APRILE - Le anomalie tendono ad assorbirsi in parte, ma si palesano ancora positive su parte dell'Italia e negative sulle Isole Britanniche. In questa fase potremmo sperimentare parentesi stabili e assolate, alternate a qualche spunto instabile di natura atlantica, in primis al Nord e sul versante tirrenico. Il tutto ancora una volta accompagnato da temperature spesso sopra la media. Linea di tendenza che necessiterà di ulteriori analisi e conferme. Seguiranno aggiornamenti. 

Anomalie di geopotenziale a scala europea secondo il modello ECMWF, mediate nel periodo 19-25 aprile
Anomalie di geopotenziale a scala europea secondo il modello ECMWF, mediate nel periodo 19-25 aprile

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati