13 gennaio 2022
ore 9:10
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 40 secondi
 Per tutti

ANTICICLONE IN ESPANSIONE. L'alta pressione è in fase di espansione sull'Europa centro-occidentale e nei prossimi giorni riuscirà ad estendersi verso est fino ad abbracciare il Mediterraneo centrale e l'Italia. Ne conseguirà infatti un weekend stabile sulle nostre regioni, oltre che con temperature in aumento, ma volgendo lo sguardo ai giorni successivi si possono scorgere alcuni intoppi non di poco conto. Dal Nord Europa infatti proseguirà la discesa di correnti molto fredde dirette verso gli stati balcanici lungo il suo bordo destro, e le masse di aria artica tenteranno di guadagnare strada anche verso ovest, puntando l'Adriatico.

NUOVA SETTIMANA, MINACCE DAL NORD EUROPA. Dovrebbero riuscirci intorno a martedì prossimo, quando un fronte freddo destinato principalmente ai Balcani riuscirà ad indebolire il fianco orientale dell'area di alta pressione raggiungendo parte dello Stivale. A farne le spese sarebbero le nostre regioni adriatiche e il Meridione, soggetti ad un certo deterioramento del tempo con nubi in aumento, qualche pioggia o nevicata a quote collinari ed un calo delle temperature. Se la tendenza sarà confermata le regioni del Nord e quelle del medio-alto Tirreno non risentirebbero del suo passaggio e il tempo si manterrebbe più stabile, anche grazie all'influenza dell'alta pressione sull'Europa centro-occidentale, ma le temperature sarebbero di nuovo in calo su tutta Italia, anche nelle zone non soggette al transito del fronte.

TENDENZA SUCCESSIVA. Anche nella seconda parte della settimana l'Italia potrebbe rimanere contesa dall'anticiclone sul centro-ovest Europa e le discese fredde verso i Balcani. Esposte a tale flusso da nord sarebbero ancora una volta le adriatiche e il meridione, mentre meno coinvolti risulterebbero il Nord e le tirreniche. Vista la distanza temporale la tendenza potrebbe subire modifiche nei prossimi giorni. Vi consigliamo di seguire i prossimi aggiornamenti.

Per conoscere la tendenza termica prevista nei prossimi giorni consulta le nostre mappe termiche fino a 10 giorni >> Qui.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati