8 dicembre 2019
ore 10:20
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 25 secondi
 Per tutti

Situazione: dopo la relativa quiete del weekend dell'Immacolata, aria piuttosto fredda di lontane origini polari si metterà in moto dal nord Europa verso il bacino centrale del Mediterraneo. L'inizio della nuova settimana si preannuncia quindi molto dinamico con clima piovoso, ventoso e più freddo. Poi una breve pausa in attesa che nella seconda parte una nuova perturbazione arrivi sul nostro paese. Giungiamo quindi alla settimana prima del Natale, periodo 16-22 Dicembre che potrebbe essere caratterizzata da una iniziale e breve fase anticiclonica seguita tra i giorni 16 e 18 dall'arrivo di una nuova perturbazione atlantica.  

I modelli confermano questa tendenza ponendo però l'attenzione anche ad una possibile maggiore presenza anticiclonica alle basse latitudini tanto da lasciare ipotizzare uno scenario instabile solo per una parte dell'Italia, quanto meno per le regioni settentrionali e parte del centro ma questi sono dettagli che si andranno a definire solo in seguito. Quello che conta è capire che il motore delle perturbazioni atlantiche sarà ancora molto attivo e presente sull'Europa centro settentrionale e pronto a sferrare nuovi attacchi anche al nostro paese intervallandosi a qualche breve pausa anticiclonica. Data la prevalenza di correnti occidentali il contesto climatico potrebbe essere nel complesso mite per il Centro Sud con temperature anche al di sopra delle medie stagionali e abbastanza normale per il Nord.


Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.


Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.


Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.


Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati