18 novembre 2019
ore 17:21
di Francesco Nucera
tempo di lettura
2 minuti, 1 secondo
 Per tutti

N.B: Si tratta di scenari, previsioni sperimentali non utili per pianificare attività umane. Metodica ed uso

INVERNO EUROPA MEDITERRANEA-ANOMALIE. Si attende in media un inverno termicamente sopra le medie del periodo, specie sui settori più meridionali e caratterizzato da precipitazioni sopra media. La seconda parte di stagione risulterebbe più dinamica.

La stagione nelle sue battute iniziali sarebbe caratterizzata da pressioni più alte della media sull'Europa meridionale secondo uno scenario zonale. Le temperature di conseguenza risulterebbero più alte della media tra Spagna meridionale, Francia meridionale, Italia, Balcani meridionali ed Egeo.
Le precipitazioni risulterebbero sopra media tra regione alpina e Balcani settentrionali, lievemente sopra media al Nord Italia. In questa fase ci sarebbe solo qualche ondata fredda ad accompagnare il passaggio di alcuni peggioramenti nord atlantici in un contesto anticiclonico.


Durante il proseguo di stagione è possibile un cambio scenario. Le pressioni tenderebbero a diminuire con un aumento delle precipitazioni sui settori meridionali europei. Si attende in tal frangente una fase più fredda stante il netto ridimensionamento delle temperature.


In Italia le temperature sopra media sono attese al Centro Sud, nelle medie o di poco sotto al Nord. Le precipitazioni risulterebbe sopra media al Nord Italia e parte del Centro. Sotto media invece al Sud. In una media su 3 mesi vengono filtrati gli episodi  di temperatura decisamente sotto media che appaiono più probabili dal mese di gennaio. Il Sud Italia rispetto gli anni precedenti sarebbe sfavorito da nevicate a quote molto basse.


INVERNO SUL RESTO D' EUROPA-ANOMALIE

Un inverno con temperature sotto la media si attende tra  Gran Bretagna, Mitteleuropa, regione alpina, Nord Italia, comparto carpatico danubiano e soprattutto tra Baltico e Scandinavia. Sopra media su Spagna, Italia centro meridionale, Balcani, Egeo e Mediterraneo orientale

Le pressioni più alte della media sono attese sull'Europa meridionale, quelle più basse della media sono previste sull'Europa centro settentrionale.

La piovosità risulterebbe sopra media tra Regno Unito, Francia, Penisola Iberica, Paesi Bassi, Regione Alpina, Centro Nord Italia, Balcani occidentali. Sotto media invece tra Egeo e parte della Scandinavia

Nota al margine. Lo scenario ha presentato diverse problematiche nell'inquadrare la circolazione invernale a causa dei segnali differenti e contrari tra i modelli dinamici e i 'drivers teleconnettivi'

Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati