7 novembre 2019
ore 8:00
di Francesco Nucera
tempo di lettura
53 secondi
 Per tutti

Seconda decade di Novembre ancora all'insegna della diffusa instabilità sulla nostra Penisola. Continuerebbero infatti le correnti atlantiche a raggiungere, entro una corsia preferenziale, il bacino del Mediterraneo. Si prolungherebbe dunque la fase piovosa sulle nostre regioni attraverso un mese in cui l'autunno recupererebbe il tempo perso.

Piogge e rovesci, alternati a fasi più asciutte, bagnerebbero nel periodo 14-16 Novembre diverse delle nostre regioni ma in particolare le settentrionali e quelle tirreniche. L'aria relativamente fredda in arrivo porterebbe altresì episodi di neve sulle Alpi e sulle cime dell'appennino settentrionale. Le temperature risulterebbero sotto media in particolare al Centro Nord mentre il respiro più mite sud occidentale porterebbe i valori sopra la climatologia tipica del periodo sul meridione.

Questa situazione non sembrerebbe destinata a cambiare nel periodo successivo; dopo una breve tregua altri fronti dovrebbero raggiungere l'Italia alimentando questa fase piovosa con temperature in calo per apporti di aria fredda artica. Ne riparleremo!

Precipitazioni previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati