16 dicembre 2019
ore 15:00
di Edoardo Ferrara
tempo di lettura
1 minuto, 7 secondi
 Per tutti

AGGIORNAMENTO ORE 13:30  -In seguito alle ultime due scosse, che sono state avvertite anche in diversi comuni della provincia di Benevento, i sindaci dei centri della Valle Caudina e della Valle Telesina stanno disponendo la chiusura delle scuole, dopo aver fatto evacuare gli studenti dalle aule degli istituti. Nel frattempo proseguono le scosse, di magnitudo però inferiore alla 3.

AGGIORNAMENTO ORE 11:45, PROSEGUE LO SCIAME SISMICO - Nuova forte scossa di terremoto alle ore 11:36, secondo le prime stime di magnitudo compresa tra 3.6 e 4.1, ancora in fase di accertamento. Epicentro sempre nel beneventano a Sam Leucio del Sannio, avvertita tuttavia anche tra Molise e Puglia. Con questa sono almento 5 le scosse di magnitudo pari o superiore alle 3 questa mattina. Sale la tensione per lo sciame ma per ora non si segnalano particolari danni a cose o persone. Potete consultare le scosse in atto in Italia anche nella nostra apposita sezione terremoti. 

PAURA, GENTE IN STRADA E SCUOLE CHIUSE - A seguito di queste scosse di terremoto, il sindaco del capoluogo, Clemente Mastella, d'intesa con il prefetto Cappetta e con la Protezione Civile, ha disposto l'immediata chiusura delle scuole e degli edifici pubblici ad eccezione dei servizi e delle strutture emergenziali necessarie per la gestione degli interventi.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati