22 marzo 2020
ore 16:00
di Edoardo Ferrara
tempo di lettura
1 minuto, 5 secondi
 Per tutti
Danni e crolli a Zagabria, fonte immagine il Corriere
Danni e crolli a Zagabria, fonte immagine il Corriere

DUE VIOLENTE SCOSSE DI TERREMOTO COLPISCONO LA CROAZIA, DANNI E CROLLI A ZAGABRIA - Questa mattina presto due violente scosse di magnitudo 5.4 alle 6:24 e di magnitudo 4.9 alle 7:01 hanno colpito la Croazia, con epicentro nei pressi di Zagabria. La profondità stimata è di appena 10km, quindi molto superficiale, con inevitabili danni e crolli in tutta la zona. Drammatica la situazione a Zagabria: numerosi crolli in diversi edifici, crollata anche la sommità di una delle due torri della cattedrale; ci sarebbero feriti e persone sotto le macerie. Il quotidiano Vecernji parla anche di danni all'ospedale di Rebro, mentre c'è stato anche un breve black-out, poi fortunatamente l'erogazione dell'energia elettrica è ripresa. Non ci sarebbero invece problemi alla centrale nucleare, che opera ancora in piena sicurezza. Anche il presidente della repubblica Zoran Milanovic è stato evacuato. La gente si è riversata in strada terrorizzata, un dramma nel dramma considerando che non possono assemblarsi per l'emergenza Coronavirus. Dalla scorsa notte infatti è in vigore il lockdown anche in Croazia.

SCOSSE AVVERTITE ANCHE IN ITALIA - I violenti terremoti sono stati avvertiti anche sul Nordest, in particolare sulla Venezia-Giulia quindi anche a Trieste. Potete monitorare le scosse più forti nel mondo anche nella nostra apposita sezione terremoti.

Foto: twitter/@RadioDalmacija
Foto: twitter/@RadioDalmacija


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati