4 gennaio 2017
ore 14:00
di Edoardo Ferrara
 Per tutti


TENDENZA DOPO LA BEFANA - Dopo la sfuriata fredda della Befana, l'anticiclone proverà a rimontare sulla Penisola da Ovest, dando una spallata verso Est a tutta la struttura fredda e favorendo un tempo tendenzialmente più stabile nel periodo 8-10 Gennaio. Proseguirebbe così il trend particolarmente secco che penalizza soprattutto il Nord Italia, dove le Alpi sono in gran parte ancora senza neve, un panorama decisamente desolante. Tuttavia il Nord Europa per così dire 'scalpita' causa anche una nuova destabilizzazione del vortice polare: l'anticiclone farebbe dunque fatica a mantenere posizioni sotto nuove irruzioni fredde da Nord, con l'Italia come al solito nel mezzo nel periodo 10-14 gennaio. In tal frangente saremmo interessati da correnti mediamente settentrionali con tempo ancora spesso secco al Nord, a tratti instabile e moderatamente freddo su adriatiche e Sud. 

TENDENZA DAL 13-14 GENNAIO - Da metà mese invece un nuovo vortice freddo con annessa irruzione artica sembra puntare l'Europa centrale, questa volta con traiettoria più occidentale. In questa fase non sarebbe da escludere un ingresso dell'aria fredda dalla Valle del Rodano con bassa pressione a ovest dell'Italia e ritorno di precipitazioni questa volta anche al Nord, nevose a quote basse. Si tratta ancora di una ipotesi che andrà confermata: le possibilità ci sono, ma basta poco all'anticiclone per dare nuovamente una spallata al tutto verso Est, lo abbiamo già visto diverse volte. Situazione dunque potenzialmente interessante anche per la seconda decade di Gennaio, seguite tutti gli aggiornamenti!

Meteo Italia: tendenza dopo la Befana

La tendenza meteo da metà gennaio

Visita il seguente link Meteo Italia

Visita il seguente link Italia temperature

Articoli correlati

Scarica la nostra app ufficiale!

Commenti