Tevere in piena a Roma, allagamenti sulla Flaminia. La situazione

ultima ora

14 novembre 2012
ore 11:08
L\'Isola Tiberina sotto la piena del Tevere e il picco deve ancora arrivare.L'Isola Tiberina sotto la piena del Tevere e il picco deve ancora arrivare.Aggiornamento ore 16.30 – Massima allerta fino alle ore 18, la piena del Tevere è la più significativa degli ultimi tempi, ancora più del 2008. A Monterotondo la situazione è difficile, la Salaria è completamente allagata e chiusa al traffico. Allagata anche la Flaminia, pertanto il traffico è in tilt a Roma Nord. Le dighe lungo il fiume vengono aperte e chiuse per regolare il flusso delle acque. E' stata evacuata la sede di Invitalia ed è stato chiuso il pronto soccorso del Fatebenefratelli. Secondo le previsioni la piena non dovrebbe superare i 13.50 metri all'idrometro Ripetta, attestandosi attualmente intorno ai 13.22m.  

Aggiornamento ore 12.45  
Il livello del Tevere cresce ulteriormente, ma, secondo una nota della Regione Lazio, non dovrebbe superare i 13,50 metri, calando gradualmente nei prossimi giorni. A Torrina Tiberina, vicino Fiano Romano, l'acqua ha inondato cinque ettari di terreni agricoli, mentre a Monterotondo si è allagato un Canile.

Arriva l'onda di piena a Roma, primi allagamenti e disagi, specie sulla Flaminia -
Il Tevere cresce costantemente e ha già raggiunto i 12.80 metri, lasciando alla deriva due barconi che si sono schiantati sul Ponte Milivio. Primi allagamenti si segnalano in città, con circolazione bloccata da largo Valtournache a via Salaria. Deviate alcune linee bus con acqua anche nel sottopasso ferroviario in zona e disagi in via Flaminia all'altezza della stazione Celsa. Chiuse al traffico le strade da via dei Prati Fiscali, a via Salaria, fino a Tor di Quinto. Seri disagi al traffico si segnalano a Roma Nord. Il tevere ha superato i 12 metri e continua a crescere; la Protezione Civile sta monitorando costantemente la situazione: il picco dell'onda di piena è infatti previsto intorno alle ore 12. 


Esondato anche l'Aniene, che questa mattina ha allagato le aree in cui si incontra con il Tevere; i vigili del fuoco stanno monitorando la situazione con squadre di terra e di elicottero. Numerosi circoli sportivi nella zona del Foro Italico sono allagati e inagibili, mentre divrrsi sottopassi sono sott'acqua. 

L'ultima piena eccezionale del Tevere si registrò il 17 Dicembre 1937, con 16.84 metri; la più alta di sempre si registrò il 24 Dicembre 1598 quando il Tevere raggiunse 19.56 metri: in questa occasione crollarono tre arcate del Ponte Senatorio, non più ricostruito e ribattezzato dai romani Ponte Rotto.


Se avete foto, video condividetele insieme a noi sulle nostre pagine facebook, twitter e pinterest; oltre che sul nostro portale  

Guarda le previsioni meteo su Roma, clicca qui 
Altro scatto della piena del Tevere, condivisa sulla nostra pagina FB da Marco SmeraldiAltro scatto della piena del Tevere, condivisa sulla nostra pagina FB da Marco SmeraldiTevere in pienaTevere in pienaVia dei Prati Fiscali, RomaVia dei Prati Fiscali, Roma
Segui @3BMeteo su Twitter

Commenti



Newsletter

Iscriviti alla newsletter regionale

iscriviti/modifica/rimuovi