26 settembre 2020
ore 23:57
di Edoardo Ferrara
tempo di lettura
2 minuti, 54 secondi
 Per tutti

AGGIORNAMENTO SABATO, NEVE ANCHE IN APPENNINO! - La neve è scesa a tratti verso i 1300-1500m sulle Alpi nelle ultime ore, specie sui settori orientali e su quelle di confine del comparto occidentale. Il tracollo termico si è fatto sentire anche al Centro con la neve che è tornata ad interessare anche l'Appennino centrale: fiocchi a tratti fin verso i 1400-1500m tra Abruzzo e Lazio, a quote lievemente superiori sulle Marche. Imbiancate Campo Imperatore e Campocatino.

Imbiancata Campo Imperatore
Imbiancata Campo Imperatore

AGGIORNAMENTO 19.30: NEVICA su molte località alpine, quota neve in calo fin sotto i 1500m
La poderosa occlusione fredda in azione sul comparto alpino centro-orientale sta favorendo un crollo delle temperature, con la NEVE che in queste ore sta imbiancando numerose località tra Lombardia e Trentino Alto Adige. 
In Lombardia quota neve ormai prossima ai 1400-1500m: continua a nevicare a Livigno, dove siamo a circa 10 cm di neve fresca. Neve abbondante anche al Passo del Tonale e sulle alte Orobie: imbiancata Foppolo dove continua a nevicare. Qualche fiocco di neve anche a Bormio. Spostandosi verso Est, neve copiosa in atto a Madonna di Campiglio, San Valentino alla Muta e da pochi minuti anche a Selva di Val Gardena e Ortisei. Sulle aree confinali altoatesine la quota neve è in drastico calo e intorno ai 1100-1300m (neve anche al Passo del Brennero), mentre risulta ancora elevata sulle dolomiti trentine più orientali e quelle venete, dove l'aria fredda sfonderà progressivamente nelle prossime ore. 
Sulle Alpi di confine del Nordovest, tra Piemonte e Valle d'Aosta, neve a quote più elevate ed intorno ai 1800-2000m, destinata a calare rapidamente nelle prossime ore portandosi sui 1300-1600m. 

Neve a Livigno
Neve a Livigno

CRONACA METEO, TORNA LA NEVE SULLE ALPI FIN SOTTO I 1500M - Come da previsioni l'aria fredda che accompagna questa ondata di maltempo sta favorendo un sensibile calo della quota neve sulle Alpi a partire dai settori di confine. Nevica sulle Alpi lombarde fin verso i 1500-1600m ma a tratti più in basso sui confini retici: imbiancate località come Madesimo, Livigno e Foppolo; neve copiosa allo Stelvio, ma anche al Passo del Tonale. Neve anche in Alto Adige fin verso i 1300-1400m sui settori di confine, ma con quota in calo, con neve al Passo del Brennero. Temporanee aperture pomeridiane sulle Alpi piemontesi e sulla Valle d'Aosta dopo le nevicate del mattino, ma nuovi rovesci di neve stanno arrivando dalla Francia con nevicate a Sestriere, fiocchi anche a Courmayeur e La Thuile. Quota neve più alta sulle Alpi orientali, ma in calo deciso nelle prossime ore. Si segnalano locali disagi alla circolazione, in particolare sui settori lombardi, con un albero caduto che ha interrotto la strada al Passo del Foscagno, sopra Livigno. 

ENTRO QUESTA NOTTE QUOTA NEVE IN ULTERIORE CALO - Nelle prossime ore ulteriore calo della quota neve, con nevicate in particolare sulle Alpi centro-orientali fin verso i 1200-1500m entro questa sera, a tratti persino anche sotto i 1000m sui settori di confine dell'Alto Adige. Nevicate anche sulle Alpi occidentali sin verso i 1100-1300m, ma essenzialmente sui settori di confine del Piemonte e della Valle d'Aosta. Prestare massima attenzione alla guida: non solo sono previste nevicate ma anche forte vento in quota! 

Cronaca meteo: neve copiosa a Foppolo
Cronaca meteo: neve copiosa a Foppolo
Neve a Madesimo
Neve a Madesimo
La situazione al Passo dello Stelvio
La situazione al Passo dello Stelvio

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati