3 aprile 2021
ore 23:50
di Fabio Da Lio
tempo di lettura
2 minuti, 54 secondi
 Per tutti
Meteo sabato, temporali in arrivo
Meteo sabato, temporali in arrivo

AGGIORNAMENTO H 2100 - Condizioni meteo che hanno subito un peggioramento stante l'attenuazione dell'alta pressione e l'arrivo di aria più fredda al seguito di un fronte freddo in transito. Nel pomeriggio formazioni temporalesche hanno interessato la Lombardia con fenomeni a tratti intensi nella bergamasca, nonché sulle Alpi cuneesi. Le precipitazioni hanno interessato la Toscana ma soprattutto le regioni appenniniche e quelle centro meridionali adriatiche. Rovesci  e temporali hanno riguardato soprattutto Abruzzo e Molise. Un fronte nuvoloso afro mediterraneo è risalito lungo il Tirreno portando delle piogge sparse anche tra Lazio e Campania, poi su Basilicata e Puglia. Temporali anche sulla Sardegna interna settore nord orientale. Le temperature su centro-est Valpadana e settori adriatici centrali sono già scese sensibilmente, anche di dieci gradi sulle pianure emiliane e sull'entroterra marchigiano rispetto alla giornata di venerdì.

AGGIORNAMENTO H16 - L'ingresso dell'aria fredda ha provocato nelle ultime ore lo sviluppo di acquazzoni anche a sfondo temporalesco su parte del Centro (specie Abruzzo, Molise, interne marchigiane) e la Sardegna settentrionale, nonché su pedemontana lombarda (fino a 40mm quasi allo sbocco della Val Seriana) e Alpi cuneesi. Le temperature su centro-est Valpadana e settori adriatici centrali sono già scese sensibilmente, anche di dieci gradi sulle pianure emiliane e sull'entroterra marchigiano rispetto alla giornata di venerdì. Valori che attualmente si aggirano tra 8 e 10°C su località come Urbino, Macerata e Ascoli Piceno. Molte nubi in transito al Sud ma con scarsi fenomeni.

AGGIORNAMENTO H12 - Nel corso della mattinata la nuvolosità è andata aumentando sulla Valpadana, dove si segnalano dei brevi rovesci sul comparto emiliano. Nubi in aumento anche sulle regioni del Centro con qualche fenomeno tra Maceratese, Teramano e verso l'Umbria, mentre sulle pianure del Triveneto si stanno facendo strada ampie aperture. Il vento di Bora però si sta facendo sentire su tutto il medio-alto versante adriatico con raffiche che a Trieste hanno raggiunto i 70-80km/h, fino a 40-50km/h su alte Marche, Delta del Po e Romagna. Iniziale calo termico a partire da est: valori che a mezzogiorno non superano i 14/16°C su pianure venete ed Emilia orientale.

FRONTE FREDDO IN ARRIVO - Nel corso della notte un fronte freddo ha iniziato a lambire le regioni di Nordest provocando un rapido peggioramento tra Friuli Venezia Giulia e Veneto orientale, con la formazione di qualche fugace acquazzone anche a sfondo temporalesco, specie verso il Triestino. L'aria artica che segue il passaggio frontale provocherà nelle prossime ore un'accentuazione dell'instabilità soprattutto sulle regioni centrali adriatiche, con rovesci e temporali che localmente potranno portare anche a qualche fenomeno grandinigeno. Verranno coinvolti dal pomeriggio anche i settori interni di Toscana, Umbria e Lazio, così come qua e là i settori prealpini e pedemontani del Nord Italia. Infine verso sera qualche pioggia si porterà anche sul basso Adriatico e l'Appennino meridionale, mentre da nord il tempo andrà velocemente migliorando.

Meteo Sabato. Fronte freddo in arrivo, tempo in peggioramento
Meteo Sabato. Fronte freddo in arrivo, tempo in peggioramento

I venti di Bora nel corso della notte sono già rinforzati sull'alto Adriatico, con raffiche che hanno raggiunto i 60km/h, in estensione nelle prossime ore all'Adriatico centrale, mentre il Grecale soffierà moderato sul versante tirrenico. Temperature in brusco calo a partire dalle Alpi orientalie verso i settori appenninici centrali entro fine giornata.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati