3 luglio 2022
ore 23:57
di Federico Brescia
tempo di lettura
1 minuto, 40 secondi
 Per tutti
Nuova ondata di caldo intenso sull'Italia
Nuova ondata di caldo intenso sull'Italia

L'alta pressione di origine sub-tropicale sta interessando da giorni il nostro Paese facendoci vivere giornate molto calde e afose. Prima è stato il turno del Nord, ora invece è il Centro-Sud a pagarne le conseguenze maggiori. La bolla africana non ha intenzione di arretrare prima di metà settimana prossima, continuando a mantenere le temperature sopra la media praticamente ovunque sull'Italia. Aspettiamoci quindi ancora due/tre giorni di caldo intenso con picchi fino a 40°C. Andrà meglio solo sulle aree alpine dove non mancheranno anche dei temporali.

Temperature domenica 3 luglio: giornata rovente su tutta Italia. Punte di 37-38°C su molte zone del Centro-Sud, in particolare nelle aree interne di Toscana, Lazio, Sicilia e Sardegna. Caldo anche sulle pianure settentrionali dove si raggiungeranno i 36°C. Più basse le temperature sulla costa ma con un alto tasso di umidità. Attesi 36°C a Milano, 37°C a Torino, Bologna e Roma 38°C a Firenze.

Temperature Italia, domenica 3 luglio
Temperature Italia, domenica 3 luglio

Temperature lunedì 4 luglio: continua il caldo intenso a farsi sentire su tutto lo stivale. La giornata più calda della settimana inizierà con temperature già ben oltre i 20°C ovunque, minime addirittura di 27°C a Milano, Roma, Napoli e Palermo. Nelle ore pomeridiane si toccheranno valori di 39-40°C sulle pianure toscane e laziali, sul Foggiano interno e localmente tra Bolognese e Ferrarese. Altrove non andrà meglio, le temperature massime saranno ovunque sopra i 32-33°C, ad eccezione delle coste liguri (dove però sarà più umido) e delle Alpi.

Temperature Italia, lunedì 4 luglio
Temperature Italia, lunedì 4 luglio

Dalla sera di martedì 5 correnti più fresche Nord-orientali irromperanno sul Mediterraneo provando gradualmente ad abbattere questo muro infernale che ci ha tenuto compagnia per tanti giorni. Si inizierà dalle aree settentrionali con il primo calo termico atteso sul Triveneto. Generale abbassamento delle temperature solo da mercoledì 6, sebbene su qualche zona, in particolare sulle Isole maggiori e sulle pianure laziali si potranno toccare ancora i 38°C.


Seguici su Google News


Articoli correlati