13 gennaio 2021
ore 16:37
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 52 secondi
 Per tutti
Gelo e neve dalla Russia verso l'Europa
Gelo e neve dalla Russia verso l'Europa

CAMBIO DI ROTTA SULL'EUROPA - Dopo l'Europa occidentale adesso tocca al settore centrale e orientale ricevere una buona dose di freddo e di neve. L'artefice dell'ondata di rigore invernale che sta portando temperature da freezer è un flusso di aria gelida di matrice artica continentale maturata sulle steppe settentrionali della Russia

IL GELO AVANZA SU CENTRO EST EUROPA - Con la complicità di un parziale blocco anticiclonico in Atlantico il gelo sta dilagando in moto retrogrado da nordest verso sudovest, ha già conquistato tutta la Russia Europea, l'Ucraina, la Scandinavia, il Baltico, la Polonia i Balcani settentrionali e si dirige rapidamente verso sud. Le temperature minime sono precipitate fino a -40° in Russia, -39°C in Lapponia, -34°C in Svezia e Norvegia. Sottozero anche le pianure polacche e tedesche fino a -11°C. Nevica su tutto il Baltico a Stoccolma e fino alle coste di Danimarca, Polonia e Repubbliche baltiche, nevica anche in Austria fino a bassa quota con la neve che raggiungerà anche Vienna, neve anche sui Balcani a Sarajevo e in Ucraina. 

Vilnius sotto la neve
Vilnius sotto la neve

TORNA LA MITEZZA SU CENTRO OVEST EUROPA - la rimonta anticiclonica azzorriana ha riportato il clima mite in Spagna e Francia dopo le nevicate abbondanti degli scorsi giorni. Piove invece sul Regno Unito ma con nevicate che cadono ancora fino a quote collinari sul Galles.

PREVISIONI PER I PROSSIMI GIORNI - Il gelo continuerà ad avanzare verso sudovest, entro sabato isoterme a 1500m fino a -10/-12°C conquisteranno tutta la Mittle Europa, Romania e Balcani mentre isoterme fino a -6/-8°C raggiungeranno Italia, Grecia, Turchia, Mar Nero. Un nocciolo davvero polare si collocherà invece tra la regione moscovita e l'Ucraina, le minime a Mosca e Kiev potrebbero raggiungere i -25°C. I fenomeni seppur deboli saranno tutti nevosi, neve possibile a Berlino, Varsavia, Vienna, Praga. La neve potrà spingersi anche sulla Grecia meridionale, le isole dell'Egeo e le coste settentrionali della Turchia, anche a Istanbul. Sul settore occidentale persisteranno invece condizioni miti con temperature massime in ulteriore aumento su Spagna e Francia .

       


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati