7 luglio 2020
ore 23:53
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 21 secondi
 Per tutti

Situazione: la rinfrescata che sta interessando parte della Penisola al seguito dell'impulso instabile sceso dal nord Europa non durerà molto, già da mercoledì l'anticiclone afro azzorriano tornerà prepotente sull'Italia per portare caldo intenso e afa elevata. Il riscaldamento sarà graduale giorno dopo giorno ed entro venerdì molte località supereranno la soglia dei 35°C con punte anche localmente superiori. Da valutare un lieve calo termico nel weekend a causa di un impulso instabile che potrebbe interessare parte del Nord. Vediamo nello specifico cosa ci aspetta per i prossimi giorni.

Temperature mercoledì: rialzo termico al Nordest, medio Adriatico e Sardegna, calo termico invece sulla Liguria ma torna un po' di afa. Ancora sopra media il versante tirrenico dalla Toscana alla Campania. Punte di 33-34°C nelle Valli del Centro e le interne della Sardegna. Dettagli

Temperature giovedì: ulteriore rialzo termico al Nord che eccetto Nordest e Liguria, torna sopra media. Sopra media anche Sardegna, Centrali tirreniche e Campania. In media il resto delle regioni. Tra le città più calde Bologna e Firenze con 34°C. Caldo afoso in Val padana e sulle tirreniche. Dettagli

Temperature venerdì: ulteriore rialzo termico sulla Valpadana centrale, le interne del Centro, Sardegna, Campania, medio Adriatico e Puglia con punte di 35-36°C. Restano in media la Liguria, la Calabria, il Salento e la Sicilia. Afa elevata quasi ovunque.

Giorni successivi: possibile calo termico al Nord per il passaggio di un nucleo instabile nel weekend, restano alte le temperature sul resto della Penisola con afa intensa.



Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati