3 aprile 2019
ore 7:20
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 43 secondi
 Per tutti

SITUAZIONE. La saccatura che dalle Isole britanniche sta per affondare le sue radici fin nel cuore del Continente raggiungendo tutta la Francia, innescherà un richiamo di correnti mediamente di Scirocco sui bacini che bagnano lo Stivale a partire da mercoledì. Si tratterà di venti piuttosto tesi destinati ad intensificarsi ulteriormente giovedì, quando alcune zone costiere potrebbero subire mareggiate, prima fra tutte quelle ioniche. Nel corso di giovedì l'evoluzione della depressione favorirà una progressiva rotazione delle correnti che tenderanno a disporsi tra sudovest e nordovest a partire dai bacini più occidentali.

METEO MERCOLEDÌ. Graduale intensificazione dei venti tra sud e sudest fino a divenire tesi in serata su Mar Ligure, di Sardegna, Tirreno, Adriatico e Mar di Sicilia con raffiche anche a 50-70km/h. Moto ondoso in aumento, fino a mari molto mossi o localmente agitati a fine giornata, con onde alte anche 1,5/2 metri sul Canale di Sicilia.

METEO GIOVEDÌ. Ulteriore intensificazione dei venti su tutti i bacini con prevalente Scirocco e raffiche fino a 60-90km/h, specie su medio-alto Adriatico e Ionio. Tendenza a rotazione da ovest-sudovest su Mar Ligure e alto Tirreno, da nord-nordovest sul Mar di Sardegna e infine anche sul medio Tirreno. Ulteriore aumento del moto ondoso, tanto che sono attesi mari generalmente agitati ad eccezione dei litorali sottovento. Onde alte oltre 2 metri su Mar Ligure, medio-alto Tirreno, Ionio e gran parte dell'Adriatico con possibili mareggiate sulle coste ioniche, specie pugliesi. Possibile acqua alta in serata sulla Laguna Veneta.

TENDENZA VENERDÌ. Persistono raffiche di Scirocco sullo Ionio, altrove venti in graduale attenuazione e tendenti a provenire dai quadranti settentrionali.

Precipitazioni previste per i prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici

Segui l'evoluzione in diretta attraverso la nostra sezione satelliti

Ecco il tempo in diretta visto dalle nostre webcam

Precipitazioni in corso. Per i dettagli entra nella nostra sezione radar

Situazione inquinamento nei grandi centri urbani. Ecco i dettagli grafici

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati