25 giugno 2020
ore 8:50
di Alex Guarini
tempo di lettura
50 secondi
 Per tutti
Crolli e frane in Messico dopo il violento terremoto di martedì scorso
Crolli e frane in Messico dopo il violento terremoto di martedì scorso

AGGIORNAMENTO GIOVEDI', VITTIME ACCERTATE 6 - Sale a 6 il numero delle vittime accertate dopo il forte terremoto di martedì scorso.  I feriti sono almeno trenta, molti dei quali si trovano in località difficilmente raggiungibili, come il villaggio di Santa Catarina Xanaguia, non molto lontano dall'epicentro. Le vie di comunicazione risultano a tratti interrotte anche dalle frane. 

AGGIORNAMENTO MERCOLEDÌ. Violenta scossa di terremoto nel Messico meridionale - La terra ha tremato martedì alle 15,29 ora locale (17,29 ora italiana) con un'intensità di magnitudo 7,5. Epicentro ad Oaxaca a 5 km di profondità, la scossa è stata avvertita fin verso il Messico centrale, anche a Città del Messico. Ci sono alcuni danni, quattro feriti e almeno quattro vittime.

Ritirata allerta tsunami - A seguito del terremoto è stato inoltre emesso un allarme tsunami. "Il Centro di tsunami del NOAA ha emesso un avvertimento di tsunami per Messico, Guatemala, Honduras ed El Salvador", anche se poche ore dopo l'allarme è stato fortunatamente ritirato. 


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati