E\' possibile sperimentare la presenza della corrente a getto durante un volo aereo.
E' possibile sperimentare la presenza della corrente a getto durante un volo aereo.
E' possibile sperimentare la presenza della corrente a getto durante un volo aereo.
Le correnti a getto circumnavigano tutto il Globo in senso longitudinale.Nei nostri articoli parliamo spesso di corrente a getto, ma che cos' la corrente a getto?Le correnti a getto (o jet streams) sono venti molto intensi presenti ai limite della troposfera (8-12Km di altezza) che circumnavigano tutto il pianeta Terra in senso longitudinale. Queste ‘super-correnti’ possono raggiungere una velocit di 150-250 Km/h, una larghezza di 150-500 Km e uno spessore verticale di 3,5 Km.

Ma perch si formano? La loro origine risiede nella presenza di discontinuit termiche sul piano orizzontale, una intorno ai 30 di latitudine e una intorno ai 60, in quanto lungo tali fasce si fronteggiano masse d’aria con temperature sensibilmente diverse. Nella parte settentrionale di tale fasce la pressione diminuisce molto pi velocemente con la quota rispetto alla’adiacente colonna occupata da aria calda, cosicch in alta troposfera si crea un dislivello barico che da luogo a correnti molto veloci, denominate rispettivamente corrente a getto polare (la pi intensa) e corrente a getto sub-tropicale.

Queste correnti non seguono una traiettoria rettilinea ma sono forzate a deviare dalle grandi barriere montuose. In questo modo avvengono continui sconfinamenti delle masse d’aria polari e sub-tropicali, con conseguenti irruzioni fredde verso Sud e calde verso Nord. La corrente a getto acquista quindi ampie oscillazioni meridiane con lunghezza d’onda dell’ordine dei 4000-10000 Km, ovvero le Onde di Rossby. La scoperta delle correnti a getto ha influenzato negli ultimi decenni le conoscenze relative all’origine e alla formazione dei sistemi perturbati extra-tropicali.

Infine una curiosit: la jet stream ha una notevole influenza anche sulla navigazione aerea. A qualcuno sar capitato, durante un viaggio aereo di incappare in un mulinello vorticoso generato dall’attrito tra la corrente a getto con la pi lenta atmosfera circostante. Un aereo chetransita in tale vortice viene rapidamente risucchiato verso il basso per centinaia di metri in pochi secondi, creando il cosiddetto vuoto d’aria.

Articoli correlati

Scarica la nostra app ufficiale!

Commenti