31 agosto 2022
ore 23:56
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
3 minuti, 13 secondi
 Per tutti
Cronaca meteo Italia
Cronaca meteo Italia

AGGIORNAMENTO ORE 17. TEMPORALI IN SCONFINAMENTO ALLE COSTE DEL MEDIO ADRIATICO. I temporali che si sono generati nel pomeriggio lungo l'Appennino centrale cominciano a sconfinare alle coste marchigiane, come sta accadendo tra l'Anconetano e l'Ascolano. Sulle zone interne i fenomeni risultano localmente intensi e accompagnati da grandine, con accumuli pluviometrici che hanno raggiunto i 20mm in poco più di un'ora sul Maceratese, mentre verso le aree costiere sono al momento più deboli.

PIOGGE SU GRAN PARTE DELLA SARDEGNA. Il fronte nuvoloso che dalle Baleari ha raggiunto la Sardegna ha dato vita ad un pomeriggio grigio e piovoso sull'isola, seppur senza fenomeni particolarmente intensi. Interessato soprattutto il settore centro-meridionale dell'isola.

AGGIORNAMENTO ORE 16,10. SI INTENSIFICANO I TEMPORALI SULL'APPENNINO. I temporali che si sono sviluppati nel primo pomeriggio lungo la dorsale appenninica si intensificati nelle ore successive, tanto che si registrano rovesci anche forti sull'entroterra ligure di Levante al confine con l'Appennino Emiliano occidentale e sull'Appennino Romagnolo. Temporali anche sull'entroterra marchigiano e su quello abruzzese, con primi locali sconfinamenti alla costa adriatica.

AGGIORNAMENTO ORE 15. TEMPORALI IN FORMAZIONE SULL'APPENNINO. Tutta la dorsale appenninica sta venendo interessata dalla formazione di focolai temporaleschi sparsi da nord a sud, a partire dal Levante Ligure fino al settore calabrese. I fenomeni più rilevanti interessano la dorsale romagnola, i Sibillini, l'Appennino molisano e quello lucano.

AGGIORNAMENTO ORE 13. ROVESCI IN ARRIVO IN SARDEGNA. La parte più avanzata di un fronte nuvoloso in arrivo dalle Baleari ha raggiunto la Sardegna nel tardo mattino, innescando piogge e rovesci sul settore occidentale. Coinvolte prevalentemente le zone costiere e gran parte dell'Iglesiente.

AGGIORNAMENTO ORE 8. TEMPORALI AL NORDEST. Una serie di impulsi di instabilità scorrono da ovest verso est sull'Europa centrale e sul Mediterraneo settentrionale, coinvolgendo anche l'Italia con fenomeni di instabilità temporalesca. Un fronte ha interessato nella notte Lombardia e Triveneto con piogge e temporali anche violenti. Colpita soprattutto la fascia pedemontana e prealpina del Veneto, tanto che sul Bellunese gli accumuli pluviometrici hanno toccato gli 80mm. Ma temporali con locali grandinate hanno coinvolto un po' tutto il Veneto e all'alba di oggi i fenomeni si sono portati fin sulla costa. Nel loro movimento verso est i fenomeni hanno raggiunto anche il Friuli VG e la Romagna, ma più ad ovest nuove celle temporalesche si sono generate dal primo mattino su parte della pianura lombarda, tra Milanese e Lodigiano.

Nel seguente video il temporale di martedì sera nella zona di Milano:

QUALCHE TEMPORALE TRA LEVANTE LIGURE E ALTA TOSCANA. Lo stesso fronte si allunga verso sudovest coinvolgendo l'Emilia Romagna con nubi irregolari, che si compattano però tra Mar Ligure e alto Tirreno generando alcuni temporali sullo Spezzino e sull'alta Toscana, anche se si tratta di fenomeni di debole intensità.

METEO PROSSIME ORE. Temporali ancora al mattino al Nordest, anche forti ma in graduale attenuazione. In mattinata subentrano infatti parziali aperture al Nordovest, in successiva estensione al Triveneto. Qualche rovescio fin su Levante Ligure e alta Toscana, localmente sull'Emilia, in attenuazione entro sera. In giornata spiccata variabilità sulle zone alpine e in prossimità di esse con altri rovesci intermittenti, più frequenti sulle aree orientali. Nella notte attesi temporali in Piemonte, localmente forti e con grandine sulle aree centro-meridionali della regione. Inizialmente più soleggiato al Centro-Sud, ma dal pomeriggio un po' di instabilità diurna sull'Appennino con temporali localmente forti tra Lazio e Abruzzo e fenomeni che la sera raggiungeranno anche i litorali di Marche e Abruzzo. Temperature in calo al Centro-Nord. Per tutti i dettagli entra nella sezione Meteo Italia. Per l'evoluzione fino a venerdì clicca qui.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati