11 agosto 2022
ore 23:45
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 33 secondi
 Per tutti
Meteo Ferragosto
Meteo Ferragosto

TENDENZA FERRAGOSTO. Il rinforzo anticiclonico sul Mediterraneo centro-occidentale che si concretizzerà già sul finire della settimana potrebbe avere un seguito anche nei giorni successivi sulle regioni centrali e soprattutto su quelle meridionali. Qui il Ferragosto sembra infatti trascorrere all'insegna della prevalente stabilità atmosferica, anche con clima piuttosto caldo per l'afflusso di correnti nord africane, che potrebbero fare del 15 una giornata infuocata soprattutto in Sardegna. Con gli ultimi dati a disposizione il flusso atlantico dovrebbe invece riuscire a coinvolgere le nostre regioni settentrionali, con il passaggio di un fronte responsabile di alcuni temporali, soprattutto sui settori di montagna, al Nordovest e sull'alto Tirreno, in un contesto caldo ma senza eccessi.

Tendenza meteo per Ferragosto
Tendenza meteo per Ferragosto

TENDENZA SUCCESSIVA. L'evoluzione si complica inevitabilmente per quel che riguarda i giorni successivi (16-18 agosto), a causa della maggior distanza temporale. Una residua variabilità potrebbe comunque interessare il Nord e parte del Centro nella giornata del 16, mentre il Sud dovrebbe più facilmente rientrare nella stasi anticiclonica, con caldo in ulteriore intensificazione. Non sarebbe escluso infatti un ulteriore rinforzo dell'anticiclone subtropicale sul Mediterraneo centrale, che, soprattutto nei giorni immediatamente successivi, coinvolgerebbe più agevolmente le nostre regioni centro-meridionali, alle prese forse con una nuova ondata di caldo africano (da confermare). Questa sarebbe favorita dall'approfondimento di una saccatura atlantica fin verso la Penisola Iberica, da cui potrebbero cominciare a sganciarsi fronti instabili diretti verso est, con possibile coinvolgimento del Nord Italia. Se la tendenza sarà confermata per le nostre regioni settentrionali potrebbe aprirsi una fase decisamente temporalesca, dapprima sulle aree alpine, poi anche sui restanti settori. In ogni caso, viste la distanza temporale e la dinamicità degli eventi, la tendenza potrebbe subire modifiche anche sostanziali nei prossimi giorni. Vi consigliamo di seguire i prossimi aggiornamenti.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati