10 febbraio 2021
ore 23:54
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 55 secondi
 Per tutti
Immagine di archivio
Immagine di archivio

E' ormai scontata l'irruzione di aria gelida di origine russo-siberiana dal weekend sull'Italia. Si tratterà dell'ingresso di correnti molto fredde che attraverseranno l'Europa da nordest verso sudovest raggiungendo con i primi refoli già venerdì il Mediterraneo centrale ed innescheranno un vortice di bassa pressione subito ad ovest della nostra penisola. Intorno ad esso prenderà forma un fronte che rapidamente conquisterà buona parte d'Italia e favorirà precipitazioni almeno fino alla fine della settimana, nevose a quote molto basse. L'aria in afflusso da nordest sarà infatti sufficientemente fredda da permettere ai fiocchi di cadere fino a quote di pianura, a tratti anche sulle coste. Saranno le regioni centro-meridionali quelle principalmente coinvolte, più direttamente quelle adriatiche. Vediamo nel dettaglio:

NEVE VENERDÌ. Il fronte in questione inizierà a coinvolgere le nostre regioni occidentali con nevicate deboli ma fino in pianura in Piemonte, tra Cuneese e Torinese, fiocchi sulla Toscana interna già dai 100m tanto che qualche fiocco non è escluso a Firenze, Arezzo e Grosseto. Fenomeni in intensificazione la sera e in estensione a Lazio e Adriatico, fino all'alta Puglia con neve dai 100/300m, a tratti anche in pianura e neve a Perugia, Ascoli, Viterbo e Teramo.

NEVE SABATO. Maltempo al Centro-Sud, anche se i fenomeni cominceranno ad attenuarsi su Toscana, alto Lazio e Umbria. Ma la giornata comincerà con neve anche in pianura o sulle coste su Romagna, Marche, Toscana interna, Umbria, Abruzzo, interne laziali, possibile anche su interne campane, alta Puglia e Lucania. Potranno quindi imbiancarsi città come come Rimini, Siena, Arezzo, Rieti, Perugia, Frosinone, Pescara, Teramo, Foggia, Avellino e Cosenza, pioggia mista a neve non esclusa a Roma con neve sui castelli. Neve dai 300m in Calabria, da 1500 in calo a 1000m in Sicilia.

NEVE DOMENICA. La neve si concentrerà sulle adriatiche centro-meridionali e all'estremo Sud, di intensità debole o a tratti moderata, anche in pianura e fin sulle coste, possibili temporaneamente anche su quella della Calabria ionica. Neve da quote collinari in Sicilia, a tratti in pianura a fine giornata sull'entroterra nordorientale. Possibili altre nevicate fino a quote molto basse o pianeggianti anche nell'inizio della prossima settimana.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati