1 ottobre 2020
ore 23:55
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 26 secondi
 Per tutti
Tendenza prossima settimana
Tendenza prossima settimana

METEO INIZIO SETTIMANA. La vasta area di bassa pressione che nel corso del weekend si scaverà sulla Francia lascerà in eredità una dinamica circolazione di bassa pressione che nella prima parte della prossima settimana traslerà gradualmente più ad est, posizionandosi in corrispondenza del centro del Continente. L'ultima perturbazione del weekend, legata alla stessa circolazione di bassa pressione, sarà seguita da un flusso di correnti umide sudoccidentali che manterranno una certa instabilità lunedì sulle regioni tirreniche centro-settentrionali e in prossimità dell'arco alpino, dove si potranno ancora avere alcuni rovesci sparsi. Andrà meglio invece al Sud e sulle regioni adriatiche, nonché su tratti della Val Padana, dove maggiori saranno le occasioni di sole.

TENDENZA FINO A META' SETTIMANA. La permanenza dell'area depressionaria sull'Europa centrale manterrà una ventilazione mediamente occidentale sul Mediterraneo centrale e sull'Italia, al cui interno scorreranno impulsi di instabilità più o meno organizzati, responsabili comunque di altri episodi piovosi su parte del Nord Italia e ancora una volta sul versante tirrenico dello Stivale, lasciando invece sottovento quello adriatico dove prevarranno condizioni più asciutte, così come sulle regioni ioniche.

TENDENZA SUCCESSIVA. Solo nella seconda parte della settimana l'alta pressione potrebbe cominciare ad espandersi dalle basse latitudini mediterranee verso nord, favorendo una maggior stabilizzazione del tempo soprattutto sulle regioni centro-meridionali. Tra l'Europa centrale e il Nord Italia invece potrebbe rimanere attivo un flusso di correnti umide occidentali in scorrimento lungo il bordo inferiore della depressione sull'Europa centro-settentrionale, responsabili di una maggiore variabilità del tempo. Vista la distanza temporale la tendenza potrebbe subire modifiche e vi consigliamo di seguire i prossimi aggiornamenti.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati