1 dicembre 2020
ore 23:45
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 29 secondi
 Per tutti
Immagine di archivio
Immagine di archivio

SITUAZIONE. Una perturbazione in discesa dal Nord Europa nel corso di oggi, martedì, determinerà un graduale peggioramento a partire dall'arco alpino e dalle regioni tirreniche. Sarà accompagnata da aria piuttosto fredda, responsabile di un abbassamento delle temperature e della quota neve, che al Nord riuscirà a spingersi fino a quote molto basse, a tratti anche in pianura dalla serata di oggi e nella giornata di mercoledì. I fiocchi faranno la loro comparsa anche sull'Appennino, a quote basse su quello settentrionale, un po' più elevate invece sul settore centrale. Primi fiocchi già presenti nelle prime ore del mattino sui confini valdostani, mentre alcuni piovaschi iniziano a distribuirsi da nord a sud lungo il Tirreno. Ma vediamo come evolverà la situazione nelle prossime ore:

FIOCCHI SULLE ALPI, LA SERA ANCHE SU TRATTI DELLA VAL PADANA. Il fronte freddo in discesa dal Nord Europa si addosserà alle Alpi confinali con deboli nevicate ad inizio giornata sui confini valdostani. Quota neve in calo a 600/800m in giornata sulle Alpi, con fenomeni che interesseranno principalmente i settori piemontesi, lombardi e alto atesini. La sera, complice la formazione di un minimo di pressione sull'alto Tirreno, il fronte valicherà le Alpi e si concentrerà i suoi effetti su gran parte delle regioni centro-settentrionali. In particolare su Nordovest, ovest Lombardia, Emilia, Toscana, Umbria, Marche, Lazio, Campania e Sardegna settentrionale. L'aria fredda che affluirà sulla Val Padana farà abbassare la quota neve, con fiocchi a tratti in pianura sul basso Piemonte, oltre i 400/700m su entroterra ligure e Appennino Tosco-Emiliano, 1300m tra Umbria e Lazio. Venti in intensificazione. Per l'evoluzione prevista per mercoledì e giovedì clicca qui.

Evoluzione meteo per martedì sera
Evoluzione meteo per martedì sera

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati