23 maggio 2022
ore 23:35
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 51 secondi
 Per tutti
Tendenza 26/27 maggio
Tendenza 26/27 maggio

VORTICE SUL MEDITERRANEO CENTRO-OCCIDENTALE. Il vortice che entro giovedì si posizionerà tra Penisola Iberica e Baleari si sposterà lentamente verso levante dalla seconda parte della settimana, rallentato da un campo di alta pressione che rimarrà comunque presente sull'Europa centro-meridionale. A ridosso del weekend dovrebbe posizionarsi sul Tirreno, per poi puntare verso il Sud dello Stivale. Intorno al suo centro ruoterà un fronte che giovedì coinvolgerà ancora le nostre regioni settentrionali con una certa instabilità culminante dalle ore pomeridiane, caratterizzata da altri rovesci e temporali sparsi, più frequenti in prossimità delle zone alpine. Sul resto d'Italia sono attese condizioni più asciutte, anche se i cieli non risulteranno sempre sereni e verranno spesso offuscati da un'estesa nuvolosità alta e stratificata, anche con qualche pioggia in Sardegna. Le temperature si saranno già ridimensionate al Nord e in Sardegna, mentre il caldo insisterà al Sud dove sarà ancora piuttosto intenso.

VENERDI' la presenza del vortice ad ovest della nostra penisola, indebolito dall'anticiclone alle latitudini centro-meridionali europee, sarà ancora causa di una certa instabilità che si manifesterà soprattutto di giorno lungo i rilievi alpini e appenninici, specie centro-settentrionali. Altrove, nonostante una prevalente assenza di fenomeni, permarrà una nuvolosità irregolare che disturberà l'andamento della giornata e che determinerà un certo ridimensionamento delle temperature anche al Sud, pur in condizioni di caldo ancora abbastanza intenso.

NEL WEEKEND il vortice punterà il Sud Italia e verrà affiancato da un tentativo di ingresso di correnti più fresche ed instabili in discesa dal Nord Europa, con conseguente possibile incremento dell'instabilità sia al Centro-Nord che al Sud. Se tale dinamica verrà confermata ci attendiamo quindi una maggiore presenza di rovesci e temporali sparsi su gran parte delle regioni, seppur alternati a momenti più soleggiati, con temperature destinate a ridimensionarsi un po' su tutta Italia, ed un calo anche di diversi gradi. Si tratta però di una tendenza che andrà confermata nei prossimi giorni, vista la distanza temporale. Vi consigliamo di seguire i prossimi aggiornamenti. Per la tendenza fino al Ponte del 2 giugno clicca qui.


Seguici su Google News


Articoli correlati