24 novembre 2022
ore 23:44
di Federico Brescia
tempo di lettura
1 minuto, 36 secondi
 Per tutti
Weekend tra vento e mareggiate
Weekend tra vento e mareggiate

Nella giornata di domani, venerdì 25, correnti settentrionali più fredde entreranno nel Mediterraneo generando la formazione di un nuovo vortice che tra sabato e domenica si approfondirà e scivolerà verso Sud, portando forte maltempo, venti burrascosi e mareggiate sui bacini meridionali italiani. Ma vediamo nel dettaglio soffermandoci sulla situazione mari e venti per il weekend.

Venerdì 25: primo rinforzo della ventilazione, di Scirocco tra Lazio, Toscana e Levante ligure, di Grecale sul Ponente ligure, flussi che comunque non supereranno i 40-50 km/h. Libeccio teso sul canale di Sardegna in serata, Maestrale fino a 50-60 km/h invece sul mar di Sardegna. Flussi più deboli o perlopiù moderati altrove. Mari ancora poco mossi o leggermente mossi sulle coste sarde occidentali.

Sabato 26: si approfondisce il minimo sul basso Tirreno. Vento burrascoso da Nord sui mari intorno alla Sardegna, Tirreno centrale e canale di Sicilia, da Nord-Est su mar Ligure meridionale, Toscana, Lazio e Campania, raffiche generalmente tra 60 e 80 km/h. Forte vento di Grecale anche in Adriatico, raffiche a tratti superiori ai 50 km/h. Scirocco sostenuto tra 55 e 70 km/h sullo Ionio. Attenzione a possibili groppi temporaleschi sulle regioni peninsulari meridionali. Raffiche oltre i 100 km/h sull'Appennino Centro-meridionale. Mareggiate sulle coste sarde con onde oltre i 3 metri da Nord, molto mosso da Nord-Est fino a 2 metri sulle coste adriatiche, da SE sullo Ionio e da Nord-Ovest sulla Sicilia occidentale. 

Venti e mari sabato 26 novembre
Venti e mari sabato 26 novembre

Domenica 27: ancora vento burrascoso prevalentemente da Nord-Est sullo Ionio, Tirreno Centro-meridionale, canale di Sardegna orientale e canale di Sicilia, raffiche anche oltre i 90 km/h. Vento e mareggiate intense con onde superiori ai 3-4 metri sulle coste siciliane settentrionali e orientali, prestare attenzione. Migliora sui bacini settentrionali dove avremo una residua ventilazione di Grecale moderata o tesa. Mare ancora leggermente mosso sulle coste adriatiche.

Venti e mari domenica 27 novembre
Venti e mari domenica 27 novembre

Seguici su Google News


Articoli correlati