27 febbraio 2021
ore 23:44
di Manuel Mazzoleni
tempo di lettura
1 minuto, 17 secondi
 Per tutti
Possibile irruzione fredda da metà della prossima settimana
Possibile irruzione fredda da metà della prossima settimana

INVERNO ANCORA IN AGGUATO, POSSIBILE IRRUZIONE FREDDA - Dopo l'assaggio di primavera, protagonista della fine di febbraio, prende sempre più piede l'ipotesi di un nuovo ritorno dell'inverno nella seconda parte della prossima settimana. Un robusto campo di alte pressioni si dovrebbe, infatti, allungare dall'Atlantico sin verso le Isole Britanniche e l'Islanda, favorendo così la discesa di correnti fredde lungo il suo bordo orientale verso latitudini mediterranee. 

Non è ancora chiara la loro traiettoria ma con molta probabilità l'obiettivo finale potrebbe essere il Mediterraneo centrale (e quindi l'Italia) e/o la Penisola Balcanica. Le condizioni volgerebbero comunque verso un aumento dell'instabilità, almeno su parte dello Stivale, con temperature in sensibile diminuzione, in particolar modo al Centro Nord. I primi segnali di cambiamento si potrebbero così avvertire già a partire da giovedì con nubi e primi fenomeni in arrivo sulle Isole maggiori in attesa di un fine settimana instabile con piogge e nevicate, anche a medio-bassa quota al Nord.

Alta pressione a inizio della prossima settimana
Alta pressione a inizio della prossima settimana

In attesa del possibile ritorno dell'inverno, ad inizio della prossima settimana l'alta pressione, ben salda sull'Europa centrale, si espanderà gradualmente verso Sud rinnovando così bel tempo su gran parte dello Stivale, in particolar modo al Nord e sul medio-alto versante tirrenico. Qualche annuvolamento sarà ancora presente al Sud, sulle Isole e sul medio-basso Adriatico ma con fenomeni blandi o assenti. Vista la distanza temporale la tendenza potrebbe subire modifiche. Vi consigliamo di seguire i prossimi aggiornamenti.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati