21 febbraio 2019
ore 9:10
di Carlo Migliore
tempo di lettura
3 minuti, 36 secondi
 Per tutti

Alta pressione e clima  mite ci accompagneranno fino alla giornata di venerdì 20 febbraio anche e a causa delle nebbie e di alcuni addensamenti bassi non tutta l'Italia potrà godere di bel tempo e temperature miti, ma saranno comunque situazioni abbastanza localizzate. Tutto cambierà nell'arco del weekend, come da più giorni annunciato un flusso di correnti molto fredde provenienti dalla Russia conquisterà l'Europa orientale e anche parte dell'Italia. Si torna in inverno dunque anche se la diminuzione delle temperature sarà più sensibile sulle regioni meridionali e quelle del medio versante adriatico dove si perderanno dai 5 agli 8° in meno. Sensibile anche la diminuzione in montagna dove stiamo avendo le maggiori anomalie. Vediamo qualche dettaglio in più:

Giovedì: Ancora una giornata mite sull'Italia con temperature sopra le medie nella gran parte dei casi,  Zeri termici in rialzo fino a 2400-2800m sulle Alpi occidentail e in Sardegna, in calo o stabili sui 2000m altrove. Leggere variazioni anche nello stato del cielo con foschie e nebbie in Val Padana ma meno nubi marittime sulle regioni tirreniche dove ci sarà più sole. Prevediamo quindi solo leggeri scostamenti rispetto ai giorni precedenti: al Nord valori massimi compresi tra 13 e 16°C al nordovest, tra 10 e 12°C sul Nordest, al Centro tra 14 e 16°C sulle regioni tirreniche e la Sardegna, tra 10 e 13°C su quelle adriatiche. Al Sud tra 13 e 15°C.

Venerdì: le temperature cominciano a scendere a partire dai settori orientali per l'arrivo dei primi refoli freddi balcanici, con zeri termici sulle Alpi orientali e l'Appennino in calo fino a 1600m per la sera, restano ancora molto alti sulle Alpi occidentali , fino a 2800-3000m. Le temperature non subiranno ancora apprezzabili scostamenti  rispetto ai giorni precedenti, anzi sono previsti degli ulteriori locali aumenti sulle regioni occidentali: al Nord valori massimi compresi tra 15 e 17°C al nordovest, tra 12 e 15°C sul Nordest, al Centro tra 17 e 20°C sulle regioni tirreniche e la Sardegna, tra 11 e 13°C su quelle adriatiche. Al Sud tra 12 e 15°C.

Sabato: repentino calo delle temperature con zeri termici in caduta libera su Alpi orientali e Appennino, qui quote in calo fino a 400-800m, restano alti solo sulle Alpi occidentali con quote ancora superiori ai 2800m. Di conseguenza scendono di botto anche le temperature, una diminuzione che sarà più sensibile sulle regioni del medio e basso versante adriatico: al Nord valori massimi compresi tra 10 e 13°C al nordovest, tra 7 e 10°C sul Nordest, al Centro tra 10 e 12°C sulle regioni tirreniche, tra 4 e 6°C su quelle adriatiche, fino a 17° in Sardegna. Al Sud tra 6 e 10°C.

DOMENICA: Aria fredda di matrice artico-continentale dalla Russia continua ad affluire sull'Italia meridionale coinvolgendo anche le regioni del medio adriatico. Temperature basse sull'Italia soprattutto al Sud con massime quasi ovunque a una cifra, faranno eccezione la Sardegna, le centrali tirreniche e la Liguria dove avremo ancora valori a due cifre. Per l'inizio della nuova settimana si prevedere una graduale attenuazione delle correnti fredde con un progressivo rialzo termico ma al Sud i valori resteranno ancora sotto media. Seguiteci sempre tutti i giorni.


Per maggiori dettagli consultate l'apposita sezione meteo Italia.


Se vuoi conoscere anche lo stato dei mari e dei venti clicca qui.


Previsioni fino a 15 giorni. Consulta qui la tendenza.


Allerte previste nei prossimi giorni: clicca qui.


Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI.


Precipitazioni previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.


Per conoscere in tempo reale dove sta piovendo o nevicando consulta la nostra sezione Radar, con immagini in Real Time delle precipitazioni sia a livello nazione che regionale.


Diventa anche tu meteoreporter, segnala le tue foto e video nella nostra community.


Sei amante dello sci? Consulta la nostra sezione neve con tutti le informazioni su numero di impianti aperti, altezza neve e tanto altro per tutti i comprensori italiani e non solo.


Sei curioso di sapere quale sarà la locala più fredda in Italia nei prossimi giorni? Scoprilo cliccando qui.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati