24 novembre 2022
ore 23:57
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 40 secondi
 Per tutti
Temperature in calo nei prossimi giorni
Temperature in calo nei prossimi giorni

SITUAZIONE. Il vortice che nel weekend si sposterà dal Tirreno verso le coste libiche  sarà alimentato da una discesa di aria fredda proveniente dalle alte latitudini europee che affluirà sull'Italia, provocando un abbassamento delle temperature. Le regioni settentrionali, che non verranno di fatto coinvolte dalla perturbazione che ruoterà intorno al minimo di pressione, accuseranno un abbassamento delle temperature soprattutto nei valori minimi, a causa dell'irraggiamento notturno e della perdita di calore del suolo verso lo spazio. Ciò permetterà alla colonnina di mercurio di avvicinarsi agli zero gradi permettendo gelate notturne fino in pianura, soprattutto nelle zone di aperta campagna. Al Centro-Sud, sotto l'azione della perturbazione collegata al vortice, il calo termico si noterà invece soprattutto di giorno e sulle aree appenniniche, le cui vette verranno a tratti imbiancate.

TEMPERATURE VENERDI'. Poche variazioni rispetto alle 24 ore precedenti, se non locali lievi cali nei massimi. Possibile qualche gelata notturna sulla Val Padana, specie occidentale. Massime tra 12 e 14°C al Nord, 14/17°C al Centro, 18/21°C al Sud e sulle isole.

TEMPERATURE SABATO. Minime poco variate, a parte lievi locali aumenti al Centro-Nord, tanto che risulteranno più difficili le gelate notturne in Val Padana. Le massime subiranno invece una diminuzione al Centro-Sud, alle prese con l'instabilità legata alla perturbazione in azione.

Temperature minime di sabato
Temperature minime di sabato

TEMPERATURE DOMENICA. Le temperature caleranno nei minimi al Centro-Nord e torneranno le gelate sulla Val Padana, specie centro-occidentale dove si avvicineranno spesso agli zero gradi. Anche le massime caleranno un po' su tutta Italia, per l'afflusso di aria fredda che spingerà il fronte.

Temperature minime di domenica
Temperature minime di domenica

TENDENZA SUCCESSIVA. Ulteriore calo dei minimi lunedì soprattutto al Centro-Nord con gelate notturne in Val Padana, ma la diminuzione si avvertirà anche nei valori diurni sulle regioni settentrionali. Il clima potrebbe mantenersi freddo anche nei giorni successivi, a causa dell'afflusso di correnti nordorientali soprattutto al Nord e sulle adriatiche. Da confermare.


Seguici su Google News


Articoli correlati