30 giugno 2016
ore 11:46
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 38 secondi
 Per tutti
Aria condizionata un'invenzione molto antica
Aria condizionata un'invenzione molto antica

Se pensate che l'invenzione dell'aria condizionata sia recente, dovete ricredervi. Di recente ci sono solo le tecnologie con cui la sia ottiene ai nostri giorni ma in passato ci si ingegnava in ogni modo per riuscire a scampare alla canicola estiva e le trovate, persino geniali erano piuttosto efficaci. Tra tutti gli ingegneri delle civiltà antiche furono senz'altro i romani a trovare il modo migliore per portare il fresco in casa durante le roventi giornate di Luglio e Agosto.

Due i sistemi principali e sicuramente non accessibili a tutti. Solo le famiglie più ricche potevano infatti permettersi il lusso di refrigerarsi direttamente nei propri appartamenti. Il sistema più utilizzato era un sistema di tubazioni, in piombo, situato all'interno delle mura. L'acqua corrente molto fredda che scorreva nei tubi raffreddava i muri e di conseguenza anche gli ambienti. Questo era senz'altro il sistema più utilizzato in città.

La villa dei Misteri a Pompei
La villa dei Misteri a Pompei

Un altro sistema  sicuramente ingegnoso veniva utilizzato prevalentemente nei luoghi di villeggiatura. Molte ville romane erano costruite fronte mare e spesso situate su delle alture o delle rocce a picco o persino appositamente rialzate come la villa dei misteri a Pompei. Gli ingegneri del tempo riuscivano a canalizzare l'aria proveniente dal mare che si intrufolava nelle cavità della roccia e farla risalire all'interno delle abitazioni con dei veri e proprio pozzi ventilati. Poiché all'interno della roccia la temperatura non risente del riscaldamento esterno e anche nel periodo estivo resta attorno ai 18-20° i nobili romani potevano godere di questa brezza fresca direttamente all'interno delle loro ville.

Per i meno ricchi c'erano sistemi più fai da te, dai panni bagnati stesi sulle porte che sfruttavano il raffreddamento portato dall'evaporazione ai tendaggi come quelli molto estesi, denominati "Velarium" utilizzati per raffreddare gli spalti del Colosseo durante gli scontri dei gladiatori.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati